Riciclando il pane raffermo si può preparare una buonissima torta che conquisterà tutta la famiglia e non se ne potrà più fare a meno

riciclando-il-pane-raffermo-si-puo-preparare-una-buonissima-torta-che-conquistera-tutta-la-famiglia-e-non-se-ne-potra-piu-fare-a-meno

Una ricetta che insegna a combattere gli sprechi sarà protagonista di questo articolo. Le nostre nonne hanno conquistato premi e primi posti nei concorsi di economia domestica con questa goduriosa torta fatta con il pane avanzato.

Ecco, allora, come riciclando  il pane raffermo, si può preparare una buonissima torta che conquisterà tutta la famiglia e non se ne potrà più fare  a meno!

Spirulina

La ricetta originale della torta di pane al cacao

Ingredienti:

  • pane raffermo (3 pagnotte), 400 grammi;
  • 150 grammi di zucchero;
  • 70 grammi  o sette cucchiai di cacao amaro;
  • 80 grammi di burro;
  • una tazzina di uvetta;
  • un cucchiaio di pinoli;
  • mezzo litro di latte;
  • un uovo e un tuorlo;
  • scorza di limone;
  • una bustina di vanillina.

Per la copertura:

  • un cucchiaio di burro;
  • un cucchiaio di zucchero.

Preparazione

Sminuzziamo il pane raffermo. Potremo tagliarlo in pezzi grossolani. Oppure, in alternativa, metterlo per cinque secondi nel mixer. La consistenza è assolutamente come si preferisce. Se l’abbiamo tritato diminuire il latte a 400 ml.

Mettere il latte sul fuoco per scaldarlo e toglierlo prima di bollire.

Mettere in una ciotola il pane, il latte e il burro e girarlo finché il pane non viene ammorbidito.

Attendere pochi istanti finché il composto si raffreddi. Aggiungere l’uovo, lo zucchero, la scorza di limone e iniziare ad amalgamare, mescolando con un cucchiaio di legno.

Unire il cacao, la bustina di vanillina, il cucchiaio di pinoli e l’uvetta che avremo precedentemente ammollato nell’acqua.

La consistenza deve essere media, non liquida ma non troppo solida.

La prova del cucchiaio: prendere un cucchiaio di impasto e girarlo come per versarlo in un contenitore. Non deve scendere a filo ma si deve decisamente staccare dal cucchiaio e cadere.

Sappiamo bene che ai bimbi non piacciono gli ingredienti di consistenza diversa. Quindi se preferiamo potremo tritare uvette e pinoli.

Inforniamo a 180° per venti minuti. Estraiamo e a fine cottura spargiamo dei fiocchetti di burro e sopra spolverizziamo con dello zucchero.

Rimettiamo la teglia nel forno, però già spento.

Si sarà formata una deliziosa crosticina con il burro e lo zucchero. Non si potrà non tagliarne subito una… due… fette!

Dunque, riciclando il pane raffermo, si può preparare una buonissima torta che conquisterà tutta la famiglia, e non se ne potrà più fare a meno: la torta di pane al cacao.

Qui la Redazione Cucina di ProiezionidiBorsa descrive, invece, la preparazione di un’altra ricetta, ottima per il week end.

Recommended Articles

Leave a Reply