Ricette con patate lesse avanzate: 10 idee semplici e golose per riutilizzarle

ricette-con-patate-lesse-avanzate:-10-idee-semplici-e-golose-per-riutilizzarle

Le patate sono fra gli alimenti più versatili che esistano in cucina: anche una volta cotte possono essere riutilizzate in molte ricette creative e originali. Se avete lessato delle patate per una preparazione ma avete esagerato con le porzioni, non vi preoccupate: potete usarle per creare un altro piatto, evitando così sprechi inutili. Le idee da sperimentare sono tantissime perché con le patate bollite ci si può fare di tutto: creme, polpette, frittatine, contorni al forno e, naturalmente, insalate variopinte e gustose. Ecco cosa cucinare con le patate lesse avanzate: come conservarle e come riutilizzarle in cucina in tante ricette golose.

Patate lesse: come conservarle al meglio per riutilizzarle

Se avete preparato un gateau di patate, ad esempio, e vi sono avanzate delle patate lesse, la prima mossa da fare è conservarle bene: la cosa migliore sarebbe riutilizzarle in giornata, ma spesso non è possibile. Le patate bollite, una volta completamente raffreddate, possono essere conservate in un contenitore ermetico per 2 giorni al massimo, in frigorifero: evitate di tenerle più a lungo perché possono diventare acide.

È molto diffusa la credenza che le patate lesse conservate in frigo diventino tossiche: questo è legato a un loro annerimento, che però non ha niente a che fare con una eventuale tossicità, ma piuttosto con il processo di ossidazione. Le patate, infatti, contengono un elevato quantitativo di ferro che, a contatto con l’ossigeno, reagisce facendo ossidare le patate: ma il colore grigio – grigio scuro non influisce assolutamente sulle caratteristiche nutrizionali delle patate, né tanto meno sulla loro salubrità. Se volete comunque evitare questo fenomeno, non sbucciate le patate lesse avanzate e conservatele in frigo avvolgendole con della pellicola e cercando di far passare meno aria possibile.

Ricette con le patate già cotte

Una volta deciso cosa preparare con le vostre patate avanzate, tiratele fuori dal frigo qualche minuto prima di iniziare a utilizzarle: potete optare per diversi tipi di piatti, dagli antipasti ai secondi, passando per piatti unici e contorni. Ecco quindi 10 ricette da sperimentare con le patate lesse avanzate.

1. Crocchette

Le crocchette di patate sono una preparazione ideale per riciclare le patate lesse avanzate e possono diventare un antipasto sfizioso o un finger food per un aperitivo. Ottime da gustare sia calde sia fredde, per prepararle vi basterà schiacciare le patate lesse e poi mischiarle con uova, parmigiano, sale, pepe, prezzemolo, per poi passarle ancora nell’uovo e nel pangrattato: una volta formate le crocchette saranno fritte in olio bollente, oppure cotte al forno. Per quanto riguarda le varianti, potete sbizzarrirvi e utilizzare altri ingredienti avanzati per creare crocchette originali e sfiziose: potete ad esempio farle con un ripieno filante, oppure abbinare le patate ad altri prodotti come ceci, fagioli cannellini o ricotta.

2. Polpette

Anche sul versante polpette di patate c’è da sbizzarrirsi: a partire dalle classiche polpette fatte con patate, prezzemolo, uova, sale e formaggio, si può decidere di creare delle polpette di patate e salmone, o merluzzo, per coloro che amano il pesce, delle polpette di patate e speck o di patate e carne macinata di vitello, per gli amanti della carne, oppure delle polpette 100% vegetariane, aggiungendo alle patate lesse schiacciate la zucca o i broccoli. Oltre a servirle come secondo piatto o come antipasto, potete optare per un bel panino ripieno di polpette da preparare per una gita fuori porta o da portare al lavoro.

3. Insalate di patate

https://static.cookist.it/wp-content/uploads/sites/21/2020/08/Insalata_di_patate_carote_e_pesto_di_rucola_8_copertina.jpg

Altra ricetta da riciclo perfetta per utilizzare le patate bollite sono le insalate che, aggiungendo altri ingredienti avanzati, diventano un vero e proprio svuota frigo. Tante le ricette regionali che si possono riprodurre, come l’insalata pantesca, o la classica insalata di patate e polpo ma anche le idee creative come quella dell’insalata con patate, carote e pesto di rucola, l’insalata di patate e pollo, quella con le seppie o, ancora, la tipica insalata primaverile con i fagiolini. Una specialità molto comoda perché più si prepara in anticipo l’insalata, più si dà modo ai sapori di amalgamarsi al meglio.

4. Gnocchi

Le migliori ricette con gli gnocchi

Per fare un piatto di gnocchi non servono molte patate lesse, giusto quelle che vi sono avanzate: a queste aggiungerete un pochino di farina, un uovo e un pizzico di sale. Gli gnocchi dovranno poi cuocere per pochissimo tempo in acqua bollente salata, finché non affiorano: basterà qualche minuto. Una volta pronti potete decidere di condirli con un semplice sugo fresco, con un ragù di carne mista, con i funghi o, ancora, con una crema di formaggi. Per i più golosi, gli gnocchi possono anche essere ripassati in forno, come si fa con gli gnocchi alla sorrentina.

5. Schiacciata di patate

schiacciata di patate

Un secondo piatto a base di patate, da accompagnare con una fresca insalata o con un contorno di verdure. La schiacciata di patate è una ricetta molto semplice da realizzare che si cuoce in padella e non ha bisogno di lievito: per farla vi occorreranno un impasto a base di patate lesse, uova, farina, prezzemolo e formaggio grattugiato. Nella nostra ricetta l’abbiamo farcita con salame e scamorza, ma voi potete optare per quello che preferite o quello che avete in frigo: se avete poco tempo da dedicare alla cucina, potete prepararla in anticipo e servirla anche il giorno dopo.

6. Tortino di patate

Sulla stessa scia della schiacciata, ma questa volta con le patate bollite tagliate a fette anziché schiacciate con lo schiacciapatate: il tortino di patate è una ricetta che vi permette di dare libero sfogo alla vostra fantasia, presentando un piatto unico da preparare in appena mezz’ora. Per coloro che amano i formaggi, inoltre suggeriamo la ricetta delle patate alla savoiarda, sempre con le patate lesse a fettine, da cuocere al forno.

7. Patate al latte gratinate

patate al latte

Per chi ama i sapori delicati, ecco un contorno davvero semplice da realizzare, le patate al latte gratinate. Potete decidere di farle nella versione più semplice, cioè con latte, burro e parmigiano grattugiato, oppure di farcirle con prosciutto cotto o pancetta, facendo l’immancabile gratinatura finale col parmigiano grattugiato. Sempre sugli stessi sapori, la ricetta delle patate con la besciamella, sempre da cuocere al forno, anche con le patate novelle intere.

8. Bastoncini di patate

Sfiziosi snack dall’aspetto simile a quello dei grissini, ma croccanti fuori e morbidi dentro, i bastoncini di patate sono ideali come antipasto ma anche come finger food. Nella nostra ricetta li abbiamo preparati con patate lesse, semolino, olio extravergine di oliva, spezie e aromi: una volta pronti saranno impanati nella farina e fritti in olio ben caldo. 

9. Patate al forno ripiene o baked potatoes

Tre varianti per le baked potateos

Se non avete sbucciato le patate lesse avanzate questa è la ricetta che fa per voi: le patate ripiene, o baked potatoes, sono una preparazione golosa e facile da realizzare, nata in Gran Bretagna e oggi molto usata negli Stati Uniti ma anche nei Paesi scandinavi. Potete realizzarle nella loro versione più semplice, condendole con olio, sale, pepe, rosmarimo o origano, oppure farcirle con gli ingredienti che amate di più o che avete a disposizione. Se particolarmente ricche e farcite con verdure abbinate a carne, pesce o formaggi, possono diventare anche un piatto unico.

10. Patate duchessa

Un contorno di origine francese, molto semplice e sfizioso: le patate duchessa. Per prepararle potete usare sia le patate lesse ma anche il purè avanzato: occorreranno poi altri pochi ingredienti come burro, uova, parmigiano reggiano, noce moscata. Una volta pronto l’impasto si formano con il sac à poche, in modo da dargli la loro caratteristica forma, e si spennellano in superficie con un tuorlo d’uovo, sbattuto prima di farle cuocere in forno. 

Recommended Articles

Leave a Reply