Lo Chef Giuseppe Gatto del ristorante Murice di Villapiana (CS) ci propone la sua ricetta dello Spaghetto all’uovo spezzato in brodo di razza.

Categoria: Primo piatto


Chef: Giuseppe Gatto

Ristorante: Murice

Contrada Pezzo di Mazzullo

87067 Villapiana Scalo

Villapiana (CS)

Tel. 389 0963039

https://www.facebook.com/MuriceRistorante/

gattogiuseppe114@gmail.com



Ingredienti per 4 persone:

200 grammi di semola rimacinata

1 razza da 1 kg

1 dl di acqua tiepida

10 pomodorini

1 spicchio di aglio

1 peperoncino

Prezzemolo

Olio Evo

Sale



Procedimento:

Pulire e sezionare la razza.

Spellare e tagliare i pomodori.

Tritare finemente il prezzemolo ed il peperoncino.

Soffriggere in olio EVO lo spicchio di aglio, il trito di prezzemolo e peperoncino.

Aggiungere al soffritto la razza, far rosolare ed unire i pomodori.

Mettere qualche mestolo di acqua e far finire di cuocere.

Togliere la razza dal sugo e spolparla.

Impastare la farina e l’acqua.

Realizzare degli spaghetti alla chitarra e poi spezzarli grossolamente.

Far cuocere direttamente gli spaghetti nel guazzetto.

Allungare con acqua in base alla consistenza da voler dare al brodo.

Spegnere il fuoco, aggiungere la polpa di razza, un filo di olio EVO e sale.

Lasciare riposare per qualche minuto ed impiattare.

Note dello chef:

La razza, abbondantemente catturata nello Jonio, in questo guazzetto era abbinata alla pasta secca ‘’mista’’. In questo piatto invece, la pasta secca è sostituita da uno spaghetto fresco all’uovo spezzato.

Buon appetito!