Ricetta Fiori di zucca ripieni con macinato di vitello e Paletta Biellese su crema di Maccagno al profumo di timo – chef Francesco D’Oria – Trattoria D’Oria – Candelo

ricetta-fiori-di-zucca-ripieni-con-macinato-di-vitello-e-paletta-biellese-su-crema-di-maccagno-al-profumo-di-timo-–-chef-francesco-d’oria-–-trattoria-d’oria-–-candelo

Ph. Mauri Greggio

Lo chef Francesco D’Oria del ristorante Trattoria D’Oria di Candelo (BI) ci propone la sua ricetta dei Fiori di zucca ripieni con macinato di vitello e Paletta Biellese su crema di Maccagno al profumo di timo.

Categoria: Secondo piatto


Chef: Francesco D’Oria

Ristorante: Trattoria D’Oria

via Mazzini, 15

13878 Candelo (BI)

Tel. 015 2538469

http://www.trattoriadoria.it

info@trattoriadoria.it



Ingredienti per 4 persone:

16 fiori di zucca

250 gr macinato di polpa di vitello

150 gr macinato di paletta biellese cotta

2 uova

50 gr di mollica di pane ammorbidita nel latte

30 gr di grana grattugiato

aglio tritato q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

erba cipollina tritata qb olio evo

50 gr Maccagno biellese

latte q.b.

1 noce di burro

timo q.b.



Procedimento:

lavare delicatamente i fiori di zucca eliminando il gambo ed il pistillo.

In una ciotola unire i macinati, le uova, la mollica di pane, il grana, l’erba cipollina, il sale ed il pepe. Farcire i fiori, adagiarli in una teglia oliata con una manciata di grana grattugiato ed un filo di olio, cuocere a 160 °C per 20 minuti.

Per la crema di Maccagno:

sciogliere in un padellino 40 gr di Maccagno biellese tagliato a cubetti con un bicchierino di latte e una noce di burro aggiungere il timo tritato ed impiattare facendo un base di crema con sopra 4 fiori di zucca e un rametto di timo.

Bun disnè!

Buon appetito!

Nota dello chef:

come il mattino ha l’oro in bocca, anche i fiori di zucca sono da riempire al mattino quando sono belli aperti.

Recommended Articles

Leave a Reply