Voti: 0

Valutazione: 0

Tu:

Rate this recipe!

Vota la ricetta

Crea un menu

Aggiungi alla lista della spesa

Aggiungi alle ricette preferite

Difficoltà: facile

30 minuti

25 minuti

Per il mais

  • 120 g mais in scatola
  • 20 g Burro
  • Sale oppure 1 cucchiaio olio d’oliva extravergine
  • pepe

Istruzioni

  1. Mondate il cavolo delle parti più dure, incidendo ed asportando la costa centrale nel caso delle foglie più grandi. Sbollentate le foglie in abbondante acqua leggermente salate per 5-8 minuti o fino a che non cominciano ad ammorbidirsi. Scolate bene, asciugate con carta da cucina e trasferite in un wok in cui avrete fatto scaldare 3 cucchiai di olio d’oliva con l’aglio mondato e tagliato in due e il peperoncino a pezzetti. Saltate nel wok altri 5-8 minuti, fino a che le foglie di cavolo non si sono insaporite e sono diventate leggermente croccanti. Mescolate e tenete da parte.

  2. Tostate un paio di minuti il mais in una padella antiaderente senza aggiunta di grassi, unite il burro, il sale e il pepe e fate amalgamare ancora un paio di minuti. Togliete dal fuoco e tenete da parte.

  3. Scaldate il brodo in una capace casseruola, aggiustate di sale e di pepe. Unite a piacere un pizzico di peperoncino secco. In un tegame, portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e fate cuocere gli spaghetti per ramen 5 minuti o secondo le istruzioni riportate sulla confezione.

  4. Dividete i ramen in 4 fondine. Aggiungete in ciascuna porzione due mezze uova sode e una parte di foglie di cavolo nero e tagliate a piacere queste ultime con delle forbici da cucina per facilitarne il consumo. Versate un paio di mestoli di brodo ben caldo e unite in ultimo il mais abbrustolito. Completate il ramen con una spolverata di peperoncino sulle foglie di cavolo a piacere. Servite subito.

Voti: 0

Valutazione: 0

Tu:

Rate this recipe!

Vota la ricetta

Crea un menu

Aggiungi alla lista della spesa

Aggiungi alle ricette preferite