Presta attenzione quando scongeli la carne, evita questi errori

presta-attenzione-quando-scongeli-la-carne,-evita-questi-errori

Aprile 8, 2021Virgilia Panariello

carne

E’ importante prestare attenzione in cucina non solo durante la preparazione della carne ma anche quando devi scongelare la carne. Scopri gli errori da evitare!

E’ abitudine comune di conservare nel freezer alcuni alimenti in particolar modo quelli che si deperiscono facilmente o se si vuole prolungare la conservazione. La carne ad esempio, indipendentemente dall’origine se è di vitello, pollo, tacchino o maiale, si congela solitamente visto che non può essere conservata a lungo in frigo. E’ una buona soluzione congelare la carne, soprattutto se non avete la possibilità di acquistarla al momento del bisogno. Sicuramente congelarla è la strategia migliore, ma è necessario fare attenzione alla fase di scongelamento. Non basta congelare correttamente la carne ma anche scongelarla senza sbagliare è fondamentale.

Talvolta la fretta potrebbe farci cadere in errori banali che potrebbero mettere a dura prova la qualità della carne. Noi di Mammeincucina vi vogliamo elencarvi alcuni errori che andrebbero evitati quando dovete scongelare la carne.

Scongelare la carne correttamente: evita questi errori

E’ davvero un peccato congelare la carne nel modo corretto e poi sbagliare a scongelarla, non solo la carne rischia di perdere la qualità organolettica come odore, colore e sapore ma potrebbe essere pericoloso per la salute.

Come riconoscere la carne fresca
(Adobestock photo)

Quindi esaminiamo in dettaglio quali errori vanno evitati quando devi scongelare la carne, per non andare incontro ad eventuali contaminazioni e proliferazioni batteriche.

  1. Scongelare a temperatura ambiente. La carne quando va tolta dal freezer non va mai lasciata a temperatura ambiente ma si scongela in frigorifero.
  2. Contenitore poco adatto. Non potete mettere la carne da scongelare su un piatto così in frigo. La carne deve essere ben coperta, la potete mettere in un contenitore a chiusura ermetica oppure coprite il piatto con una pellicola per alimenti. Va assolutamente evitate di mettere a contatto alimenti crudi con altri crudi, quindi carne con verdure o altre carni per non parlare delle uova. Solo in questo modo eviterete la contaminazione, scoprite qualcosa in più a riguardo.
  3. Mettere in acqua calda. La temperatura più alta dell’acqua potrebbe creare l’habitat adatto per i batteri che potrebbero proliferarsi. Se proprio volete velocizzare la fase di scongelamento potete procedere in questo modo. Prendete una bustina con chiusura ermetica e mettete la carne all’interno. Dopo aver sigillato bene, immergete in una ciotola con acqua fredda e cambiate spesso l’acqua. Quest’ultima essendo un miglior conduttore di calore rispetto all’aria, farà scongelare la carne più rapidamente.
  4. Ricongelare. Non va mai fatto una volta scongelata la carne non può essere ricongelata ma consumata subito, perchè potrebbe aumentare la carica batterica. Quando si congela essendo basse le temperature non si distruggono i batteri ma si inattivano. Quindi si abbassa la sicurezza alimentare se si ricongela, aumentando la carica microbica. Non solo si perdono anche parte delle sostanze nutritive.

Scongelare la carne senza commettere errori non è poi così difficile. Il tempo per lo scongelamento completo dipende dalla grandezza della carne, ma non ci vogliono meno di 8-12 ore. Evitate di cucinarla quando non è completamente scongelata perchè non si garantirebbe una cottura omogenea.

Recommended Articles

Leave a Reply