Porcorosso pub, Colleferro

porcorosso-pub,-colleferro

A Colleferro, dal 2013, Gianmarco Camilli, ogni pomeriggio tira su le serrande del suo gastropub, Porcorosso, un luogo perfetto incastro di qualità e sostanza, dove birre artigianali si abbinano a taglieri di salumi e formaggi locali, burger e carni dalle cotture importanti. Ogni cosa in menu è ricercata in modo maniacale da fornitori quali Dario Cecchini per la carne, Paneria per il pane, Orto di Clapi per le verdure, Andrea Alteri e Vincenzo Mancino per salumi e formaggi, e portata in tavola con amore e rispetto senza sofisticazioni superflue. Si inizia la cena con Beee e Sugo, una pecora dei Monti Ernici al sugo con pane casereccio tostato, per continuare con il tagliere del Porco con speck ciociaro, finocchiona, guanciale, lonzardo di Parma, mortadella di Mangalitza, salsiccia secca e tanto altro. Doveroso continuare con Sali e t’abbacchi, costine di abbacchio al rosmarino fritte con panatura alle nocciole, erte, saporite e goderecce al massimo. Poi ci sono i secondi, dalle costine di maiale a bassa temperatura allo stinco, passando per la pancetta di maiale e manzo in doppia cottura. Chianina, pollo alla diavola e mastodontici burger completano la carta che si arricchisce della recente aggiunta di un panino con polpo rosticciato, peperoni confit e germogli di borragine. Mi raccomando, ogni portata va annaffiata con birra alla spina, dalla Controfiocco, alla Lariano passando per la Rurale. Il tutto in un locale, bello, contemporaneo, dalla franca atmosfera di pub, cupa ma conviviale, con tavoli in legno, camino, mattoni a vista e un grande bancone centrale. 

Recommended Articles

Leave a Reply