Pizzette rosse: il passe-partout per tutte le occasioni festive

pizzette-rosse:-il-passe-partout-
per-tutte-le-occasioni-festive

Pizzette rosse o pizzette bianche? Perchè segliere quando si può averle entrambe?

 Pizzette rosse: il passe-partout per tutte le occasioni festive

Ingredienti

500 gr di farina di tipo 0

250 ml di acqua tiepida

100 ml di latte tiepido

30 ml di olio extravergine di oliva + q.b. per ungere e condire

8 gr di lievito di birra secco

2 cucchiaini di zucchero

sale q.b.

salsa di pomodoro q.b. (per condire)

origano q.b.

facoltativo: rosmarino q.b. (per realizzare la versione bianca)

 

Preparazione

Per preparare le pizzette rosse iniziare dalla realizzazione dell’impasto: in particolare questo è realizzato con una ricetta ispirata alla pizza con il lievito madre.

In una ciotola capiente mescolare insieme la farina, lo zucchero e il lievito di birra secco; unire poi agli ingredienti secchi anche il latte tiepido, mescolando per iniziare a impastare. Sciogliere il sale nell’acqua e versarla a filo nell’impasto, un po’ alla volta, continuando a mescolare.

Lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto morbido, leggermente appiccicoso, ma dal colore ben uniforme. Per ultimo, aggiungere l’olio: lavorare l’impasto con le mani finché non avrà assorbito tutto l’olio.

Lasciar lievitare il panetto in un contenitore di plastica, coperto e al riparo da spifferi, per almeno due ore, in modo che raddoppi il suo volume.

Trascorso il tempo di lievitazione, suddividere l’impasto in circa 20 pezzi di pasta; lavorare ciascun pezzo tra i palmi delle mani leggermente infarinati per realizzare una pallina e poi schiacciarla delicatamente con le dita per ottenere un piccolo disco di pasta, sottile circa mezzo centimetro. Adagiare le pizzette su una placca o una teglia rivestita di carta forno, ben distanziate; lasciar lievitare le pizzette sulla teglia, coperte con un canovaccio per un’ulteriore ora.

Nel frattempo, scaldare in un pentolino della salsa di pomodoro, aggiungendovi un filo d’olio, un pizzico di sale e dell’origano. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, condire le pizzette con la salsa di pomodoro. È possibile lasciare alcune pizzette in bianco, se lo si desidera, condendole solo con un filo d’olio, un po’ di sale e del rosmarino. Infornare le pizzette nel forno statico preriscaldato a 200°C (o a 190°C se ventilato), per circa 15-18 minuti. Lasciar intiepidire prima di servire.

Una volta pronte, le pizzette devono essere servite, per farlo si può osare con la creatività. Si possono usare vassoi ovali in cui adagiare le pizzette o realizzare delle simpatiche piramidi o ancora, ci si può servire di cestini magari ponendoci sopra, prima di metterci le pizzette, dei tovaglioli di stoffa o di carta con delle fantasie particolari e originali. A seconda del tema che si sceglie può essere carino ricreare in generale, un ambiente coerente che, perché no, magari dia un vero e proprio tema all’evento per cui le pizzette sono state preparate.


Consigli

Le pizzette rosse (o bianche) rappresentano un aperitivo economico e facile da realizzare, ma con pochi, piccoli accorgimenti possono essere arricchite e diventare un finger food sfizioso e originale. È possibile sperimentare farciture più ricche e sofisticate, come quelle di pesce o a base di prodotti locali; situazioni particolarmente eleganti e formali, inoltre, possono essere l’occasione per sperimentare idee per un “finger food evoluto”, ispirandosi alle creazioni delle innovative food boutique milanesi.

HOME
 > 
RICETTE
 > 
PANE e PIZZE
 > 
Pizzette rosse: il passe-partout
per tutte le occasioni festive – Italia a Tavola

Recommended Articles

Leave a Reply