Pizza tonno e cipolle fatta in casa

pizza-tonno-e-cipolle-fatta-in-casa
Pizza tonno e cipolle
Pizza tonno e cipolle rosse
Con capperi e olive
Pizza lunga lievitazione

La pizza tonno e cipolle è uno dei gusti più popolari nei menu delle pizzerie.
Spesso snobbata perché considerata poco digeribile soprattutto a cena, è in realtà molto più leggera di altre preparazioni, basta prepararla nel modo giusto.

Come fare la base per la pizza perfetta

Ingredienti per la base della pizza

330 g di acqua
20 g di olio extravergine di oliva
10 g di zucchero
15 g di lievito di birra fresco
600 g di farina 0 (oppure 200 di manitoba e 400 di 0)
10 g di sale

Procedimento

Per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua e poi mescolatelo con la farina, l’olio e lo zucchero. Solo alla fine aggiungete il sale.
Lavorate l’impasto con le mani all’interno di un grande recipiente oppure con una planetaria finché tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.
Poi formate una palla liscia e uniforme e lasciatela riposare in un recipiente leggermente unto coperta con la pellicola.
Lasciate tutto nel forno spento per circa 3-4 ore.
Una volta raddoppiato, dividete l’impasto in tre pezzi e stendete con le mani all’interno di tre teglie ben oliate.
Lasciate lievitare ancora per un’ora coprendo le teglie.
Se volete una pizza abbastanza alta e morbida dividete l’impasto solo in due parti.

Pizza con tonno e cipolle rossa o bianca?

A questo punto è il momento di procedere alla cottura, ma dovete decidere se volete una pizza base rossa o bianca.
Se la preferite con il pomodoro allora versate qualche cucchiaio di passata condita con olio e sale su ogni teglia e infornate nel forno statico alla massima temperatura, una teglia alla volta.
L’ideale sarebbe cuocere la pizza per i primi 15 minuti nella parte bassa.
Poi condite con la cipolla affettata sottilmente e passata in padella con l’olio per 10 minuti e il tonno sott’olio ben sgocciolato e non cotto. Cuocete ancora per 10 minuti, questa volta però nella parte media del forno.
Questo è anche il momento di aggiungere la mozzarella se vi piace con il tonno e la cipolla, ma attenzione a sgocciolarla bene.
Se preferite la pizza su base bianca, cuocete le teglie con l’impasto semplice solo condito con poco olio e sale per 15 minuti nella parte bassa del forno e poi condite con il resto prima di cuocere per altri 10 minuti.

Cipolla cotta o cruda sulla pizza?

Come avete letto, noi suggeriamo di utilizzare una cipolla leggermente ripassata in padella e quindi più digeribile.
Più la lasciate ammorbidire a fuoco lento, meglio è.
Potete però anche aggiungerla cruda e lasciarla cuocere in forno, ma il gusto resterà in questo caso molto più intenso e la consistenza meno gradevole, ma è una questione di gusti.

Quale cipolla usare per condire la pizza

Non esiste una cipolla migliore di altre secondo noi per la preparazione della pizza con il tonno.
Potete optare per una classica bionda dolce o per una più intensa cipolla rossa di Tropea.
L’importante è tagliarla a rondelle non troppo spesse e lasciarla in ammollo in acqua fredda per un po’, così sarà più digeribile.

Quale tonno usare per condire la pizza

Il tonno deve essere di ottima qualità, tipo una ventresca, e preferibilmente sott’olio, ma sgocciolatelo molto molto bene prima di metterlo sull’impasto.

Recommended Articles

Leave a Reply