Pizza lardo e tarallo

pizza-lardo-e-tarallo

La pizza lardo e tarallo è una vera specialità che si è diffusa negli ultimi anni nelle pizzerie napoletane. Si tratta di una normale base per pizza, condita poi in bianco, appunto, con lardo, fiordilatte e i famosi taralli napoletani con pepe e mandorle sbriciolati a completare il tutto. Il risultato è assolutamente da provare, perché non potrete che meravigliarvi ad ogni morso 😉
Chi l’ha assaggiata ne è rimasto letteralmente delizato e nonostante sembri pesante, vi assicuro che con un impasto ben lavorato come base, risulta una pizza digeribilissima 😛

Procedimento per preparare la pizza lardo e tarallo

Innanzitutto preparate l’impasto: mettete farina, zucchero e lievito in una ciotola, aggiungete l’acqua e iniziate a lavorare, poi incorporate anche sale e olio e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Lasciate lievitare in un posto caldo e al riparo da correnti per almeno 2 ore o fino al raddoppio.

Nel frattempo preparate il fiordilatte, tagliandolo a fettine sottili (in modo che inizi a perdere un po’ di siero) e sbriciolate grossolanamente i taralli.

Riprendete l’impasto, stendetelo in una disco, quindi mettetelo in una teglia rivestita di carta forno o leggermente unta.
Condite con sottili fette di lardo, un pizzico di sale, il fiordilatte e un filino di olio.

Infornate in forno ventilato preriscaldato a 250° e cuocete per circa 13 minuti.
Quando sarà quasi fatta, tirate la pizza fuori dal forno e aggiungete il tarallo sbriciolato, quindi fatela cuocere ancora per un paio di minuti.

La pizza lardo e tarallo è pronta, non vi resta che servirla.

Ricette correlate

Recommended Articles