Patata, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave

patata,-caciocavallo,-
‘nduja-e-crema-di-fave

Patata, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave

Patata, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave

Ingredienti per 4 persone:

  • Patate silane tipo Agria g 500
  • Tuorli uovo 2
  • Parmigiano Reggiano Dop g 40
  • Pecorino semi-stagionato g 30
  • Pangrattato g 40
  • Burro g 30
  • ‘Nduja g 15
  • Fave fresche g 300
  • Noce moscata q.b.
  • Menta q.b.
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento tortino:

Lavare le patate e cuocere in abbondante acqua salata. Quando le patate saranno quasi cotte accendere il forno a 175° così al termine della preparazione sarà giunto a temperatura. A cottura ultimata, ridurle in purea con l’aiuto di uno schiacciapatate.

Aggiungere alla purea di patate il burro, i tuorli d’uovo, il parmigiano e una spolverata di noce moscata e pepe nero. Aggiustare eventualmente di sale. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Imburrare dei pirottini di alluminio e cospargere con del pangrattato. Riempire con la purea di patate solo metà pirottino, aggiungere il caciocavallo precedentemente fatto a dadini non piccoli e la ‘nduja lavorata un po’ con la forchetta e successivamente ricoprire con altra purea. Ultimare con uno spuzzo di burro tiepido.

Infornare a 175° per 20-30 minuti circa.

Procedimento crema di fave:

Togliere le fave dal baccello e togliere l’escrescenza che si trova nella parte alta.

Sbollentare le fave in acqua frizzante bollente per un paio di minuti e poi trasferitele in acqua fredda con ghiaccio.

Con un coltello eliminare la parte superiore e poi schiacciare la buccia per fare uscire la fava.

Mettere le fave fresche sgusciate in un boccale e aggiungere un filo d’olio d’oliva, un pochino di sale, pepe, qualche fogliolina di menta, del pecorino semi stagionato ed un pochino di acqua.

Frullare con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema soffice e morbida.

Una volta frullata la crema di fave aggiungere ancora un filo d’olio.

Impiattamento:

Disporre su un piatto piano di portata la crema di fave in modo non omogeneo e poggiare il tortino lasciato riposare nel pirottino pochi minuti fuori dal forno.

Segui il nostro canale Telegram con tutte le ricette dei grandi chef italiani.


HOME
 > 
RICETTE
 > 
ANTIPASTI
 > 
Patata, caciocavallo,
‘nduja e crema di fave – Italia a Tavola

Recommended Articles

Leave a Reply