Pastiera: le 10 più buone da ordinare e ricevere a casa

pastiera:-le-10-piu-buone-da-ordinare-e-ricevere-a-casa
Pastiera: le 10 più buone da ordinare e ricevere a casa



Sfoglia gallery


La pastiera, dolce tipico napoletano, sta vivendo un momento di grande popolarità: ecco le migliori pasticcerie che per questa Pasqua la consegnano a domicilio in tutta Italia

Tradizionale, al cioccolato, in vasocottura: qualunque forma e gusto abbia, non c’è dubbio che la pastiera sia protagonista di questa Pasqua 2021. La popolarità di questo tipico dolce della tradizione campana è in crescita, e sta intaccando lo strapotere della più nordica colomba.

Perché la verità è che da sempre i dolci delle feste, in Italia, sembrano giocare una sfida a due. Nonostante l’enorme varietà di antiche ricette regionali, quando si parla di grandi numeri, nulla batte il binomio panettone-pandoro a Natale, né quello uovo di cioccolato-colomba a Pasqua.

LEGGI ANCHE

Pastiera napoletana: la ricetta infallibile (e i trucchi) dello chef Cristoforo Trapani

Ovviamente, sulle ricchissime tavole familiari imbandite per le feste c’è sempre spazio per qualcos’altro, in nome della buona vecchia abbondanza tutta italiana. Ma il podio si gioca comunque sempre a due.

C’è però da dire che siamo alla riscoperta, in termini gastronomici, sempre di qualcosa di nuovo. Qualcosa di sfizioso, che renda il nostro pranzo delle feste diverso da tutti gli altri. Quindi, se pure una colomba e un uovo di Pasqua non possono mancare, inizia a farsi spazio un terzo concorrente nella categoria dei dolci immancabili: la pastiera, appunto.

La pastiera: storia e origini

Come sempre accade per le ricette tradizionali, le origini della pastiera sono difficili da accertare. Pare che a inventarla siano state le suore del convento di San Gregorio Armeno nel XVI secolo, probabilmente elaborando ricette molto più antiche e semplici a base di latte e ricotta. Quel che si sa è che la pastiera era di certo già celebre alla corte di Maria Cristina di Savoia, moglie di re Ferdinando II di Borbone, detta “la Regina che non sorride mai”. La storia racconta che la nobildonna cedette a un sorriso proprio in occasione del primo assaggio di una pastiera, facendo esclamare a suo marito: “ora dovrò aspettare la prossima Pasqua per vederla sorridere!”.

La poca certezza sulle origini della pastiera, poi, ha contribuito a far nascere moltissime favole e leggende che la raccontano poeticamente. Come quella che ci ha raccontato lo chef stellato Cristoforo Trapani (che ci ha dato la sua ricetta della pastiera) e che narra di come i Napoletani vollero omaggiare la sirena Partenope per il suo bellissimo canto, portandole in dono sette ingredienti che lei mise insieme per dare magicamente vita a questo dolce.

Pastiere a domicilio: in campo tanti chef e pasticceri

Dolce napoletano pasquale per eccellenza, la pastiera sta dunque vivendo un vero momento di gloria. Fino a poco tempo fa, questa torta a base di ricotta e grano cotto era una preparazione familiare che raramente usciva dai confini regionali della Campania. Oggi, invece, sempre più chef e pasticceri di tutta Italia si cimentano con questa ricetta, rendendola sempre più amata e richiesta. Merito certamente della popolarità di alcuni di loro, primo fra tutti Antonino Cannavacciuolo che, da buon napoletano, ha raccontato a tutta Italia quel profumo di fiori d’arancio e cannella che si sprigiona dal forno quando c’è in cottura una pastiera. Ma non c’è solo il buon Antonino a proporre sul mercato la sua pastiera (quest’anno in versione mini in vasocottura): grazie al successo di questo buonissimo dolce, sono diversi gli chef e i pasticceri che in tutta Italia si sono attivati per spedire le loro pastiere a domicilio.



TUTTE LE PASTIERE DA RICEVERE A CASA NELLA GALLERY SOPRA

LEGGI ANCHE

Come si fa la pastiera tradizionale (con la ricetta del bar Gambrinus)

Recommended Articles

Leave a Reply