Pasticciotti leccesi con crema pasticcera | I trucchi di una ricetta tradizionale

pasticciotti-leccesi-con-crema-pasticcera-|-i-trucchi-di-una-ricetta-tradizionale

Dolci tradizionali pugliesi, i pasticciotti leccesi con crema pasticcera sono facili da replicare anche in casa: un’esplosione di sapori

dolci tradizionali
Pasticciotti leccesi con crema pasticcera ricettasprint

Da più di 500 c’è una ricetta che i pugliesi conoscono bene ma è ormai diventata un patrimonio della cucina italiana. Parliamo dei pasticciotti leccesi con crema pasticcera, una basa di pasta frolla e un ripieno morbidissimo che scopriamo al primo morso.

ti potrebbe piacere : Baci di Pantelleria | un piacere infinito da gustare

Oppure: Baci alle noci con rum e cioccolato bianco | irresistibili dolcetti da gustare

Questa è la versione classica del biscotto ma in realtà la frolla può essere farcita con quello che volete.

Una crema spalmabile alla nocciola, una crema gianduia, della marmellata o confettura, delle gocce di cioccolato. L’unico trucco fondamentale è quello di non riempire troppo l’involucro: in cottura potrebbe scoppiare e sparare tutto fuori.

Ingredienti:


Per la frolla


250 g di farina 00


125 g di zucchero semolato


1 uovo


1 limone scorza grattugiata


125 g di strutto


1 arancia scorza grattugiata


Per la crema pasticcera


500 ml di latte


90 g di farina 00


3 tuorli


160 g di zucchero semolato

Pasticciotti leccesi con crema pasticcera, come conservarli e scaldarli

I pasticciotti leccesi con crema pasticcera possono rimanere in frigorifero per un massimo di tre giorni, in un contenitore con chiusura ermetica. Basterà tirarli fuori almeno mezz’ora prima di mangiarli e poi scaldateli qualche minuto in forno.

Preparazione:

ricettasprint

Cominciate dalla pasta frolla: lavorate su una spianatoia la farina e lo zucchero insieme allo strutto. Quando cominciano ad essere amalgamati versate anche unite le uova e unite anche le scorze di limone e arancia (non trattate) lavorando per amalgamare gli ingredienti.


Quando l’impasto è diventato bello liscio e morbido, mettetelo a riposare per 2 ore circa coperto con della pellicola da cucina in un posto fresco e asciutto.


Mentre aspettate, preparate anche la crema pasticcera. In una ciotola unite lo zucchero ai tuorli e lavorate fino a quando il composto diventa bello spumoso. Poi incorporate delicatamente la farina setacciata, unite anche il latte tiepido e mescolate con una frusta a mano.

ricettasprint

Spostate tutto in una pentola antiaderente e lasciate cuocere a fuoco lento, continuando a mescolare. Lasciate bollire a fuoco dolce per circa 15 minuti prima di spostare la vostra crema pasticcera in una ciotola, mettendo della pellicola a contatto. Lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

Leggi anche > Chiacchiere di Carnevale al cacao | Una variante golosa

Leggi anche > Chiacchiere dolci di Iginio Massari | La vera ricetta per Carnevale

E ora siete pronti per la cottura dei pasticciotti leccesi con crema pasticcera. Prendete degli stampini ovali, quelli tipici, oppure quelli per i muffin. Foderateli con un po’ di pasta frolla spessa circa mezzo centimetro e poi farcite con crema pasticcera , ricoprendo con un dischetto di pasta frolla. Infine spennellate con un uovo sbattuto e lasciate cuocere a 200° per circa 20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

ricettasprint

Recommended Articles

Leave a Reply