Pane e pomodoro al forno: un’ottima alternativa alla panzanella

pane-e-pomodoro-al-forno:-un’ottima-alternativa-alla-panzanella

pane-pomodoro-forno-alternativa-panzanella

L’estate è il periodo giusto per sperimentare nuove ricette fresche, sfiziose e semplici da preparare. Una di queste è indubbiamente il pane e pomodoro al forno, alternativa croccante alla celebre panzanella. Quest’ultima – un’insalata a base di pane raffermo ammollato, pomodori, cipolla, sedano, aceto e basilico – non incontra il gusto di tutti. La sua consistenza e la presenza di cipolla e aceto può mettere in difficoltà i commensali più piccoli e quelli dallo stomaco più delicato. Il pane e pomodoro al forno invece piacerà a tutti. Ecco come prepararlo.

Come preparare il pane e pomodoro al forno

La ricetta del pane e pomodoro al forno è molto semplice.

Si comincia, come nella preparazione della panzanella, dal pane. L’ideale sarebbe usare quello toscano (senza sale) o comunque una pagnotta di grano duro, possibilmente vecchio di un paio di giorni e con la crosta. Tagliatelo a cubetti, mettetelo in una ciotola e aggiungete un bicchiere d’acqua. Mescolate così che ogni pezzo di pane possa entrare a contatto con l’acqua e lasciatelo riposare per circa 20 minuti.

Nel frattempo preparate dei pomodorini maturi lavandoli e tagliandoli a pezzetti. Procedete ora lavando e asciugando accuratamente delle foglie di basilico che poi triterete a coltello. A questo punto unite tutti gli ingredienti alla ciotola del pane, salate, pepate a piacere a condite con una generosa quantità di olio extravergine di oliva. Distribuite ora il pane e pomodoro in una teglia e lasciatelo dorare in forno ventilato a 200 gradi per circa 20 minuti. Servitelo a temperatura ambiente.

Trucchi e varianti del pane e pomodoro al forno

Il pane e pomodoro al forno è una ricetta davvero molto semplice ma gustosa. Le uniche dritte che dovrete seguire per renderlo davvero speciale sono: lasciare che il pane assorba completamente l’acqua e tagliare tutti gli ingredienti delle stesse dimensioni per una migliore amalgama.

Se invece siete in vena di creatività ecco un paio di varianti da leccarsi i baffi. La prima trasformerà il piatto in una sorta di caprese e consiste nell’aggiunta di cubetti di mozzarella in cottura oppure di fette sottili in uscita dal forno. La seconda invece muterà la ricetta in una versione sfiziosa dell’insalata greca. Basterà unire agli ingredienti di base anche della cipolla tagliata fine, della feta, delle olive nere e un po’ di origano. Il successo è assicurato!

Leggi anche

Pane avanzato? Ecco tanti altri modi per riciclarlo

Insalata di polpo: da antipasto a piatto unico, ecco la ricetta per prepararla in pochi passaggi

Hai mai provato dei piatti freschi a base di frutta e verdura? Ecco alcune ricette davvero ottime

Recommended Articles

Leave a Reply