Panadas sarde, la ricetta di Michele Farru

panadas-sarde,-la-ricetta-di-michele-farru

Michele Farru ricette

Sono davvero carine e golose le panadas sarde. E’ la ricetta E’ sempre mezzogiorno di oggi 25 novembre 2021 di Michele Farru. Un’idea golosa perfetta in tante occasioni, una ricetta che si divide in due tempi, una la preparazione della pasta base con la semola rimacinata, l’altra il ripieno fatto con la polpa di coscia di maiale. Le ricette per fare le panadas sarde sono davvero tante, Michele Farru suggerisce questo ripieno ma possiamo anche farle con agnello e patate e altro. Non perdete le altre ricette di Michele Farru da E’ sempre mezzogiorno.

Ricette E’ sempre mezzogiorno Michele Farru – Panadas sarde

Ingredienti: 500 g di semola rimacinata, 50 g di strutto, 150 ml di acqua, 5 g di sale

per il ripieno: 500 g di polpa di coscia di maiale, 150 g di lardo a fette, prezzemolo tritato, ½ spicchio d’aglio, sale e pepe

Preparazione: per la pasta è molto semplice basta impastare la semola rimacinata con acqua e il sale, abbiamo il panetto che lasciamo riposare 30 minuti. Stendiamo poi con il mattarello, abbastanza spesso, circa mezzo cm. Distribuiamo parte dello strutto, spalmiamo e pieghiamo la pasta una volta, così lo strutto resta al centro. Passiamo ancora con il mattarello e aggiungiamo altro strutto, pieghiamo ancora e stendiamo ancora con il mattarello. Dobbiamo farlo fino a quando non abbiamo più strutto. Poi passiamo se possibile nella nonna papera e otteniamo la sfoglia sottile circa 2 mm. Ritagliamo poi dei dischetti, metà più grandi e metà più piccoli.

Per il ripieno lavoriamo la carne tagliata a pezzettini piccolissimi con il trito di aglio e prezzemolo molto fine, uniamo sale, pepe.

Sui dischetti grandi disponiamo la fettina di lardo, aggiungiamo il ripieno, copriamo con il dischetto piccolo chiudiamo i bordi e tagliamo l’eccesso di pasta se necessario. Mettiamo in forno a 200° per 10 minuti poi a 175° per 20 minuti ancora.  

Non perdere gli aggiornamenti su questo argomento!

Seguici su Google News: vai su questa pagina e clicca sul bottone con la “stellina”.

Recommended Articles

Leave a Reply