Migliori tovaglie del 2021: come scegliere le più adatte per ogni occasione

migliori-tovaglie-del-2021:-come-scegliere-le-piu-adatte-per-ogni-occasione

Quando imbandite una tavola, per tante persone o per il pranzo quotidiano con i vostri cari, la tovaglia è l’articolo più visibile ad una prima occhiata. Una tovaglia è un accessorio che serve per proteggere il tavolo durante i pasti, ma funge anche da oggetto d’arredo. Se di buona fattura, si lava con facilità, protegge il tavolo dal calore delle pietanze, evita i segni lasciati dalle stoviglie e previene i graffi della superficie.  Svolge inoltre una funzione decorativa e, quando è ben selezionata, arricchisce la cucina o la sala da pranzo quanto un servizio di piatti o un buon set di posate.

La scelta della tovaglia ideale per la vostra casa dipende da molti fattori, come la destinazione d’uso del prodotto: le tovaglie anti-macchia o plastificate sono un’ottima soluzione per il quotidiano, mentre quelle di stoffa sono ideali per i giorni di festa. Che siate alla ricerca di un arredo per stupire i vostri ospiti o di un articolo per tutti i giorni, è impossibile prescindere dalle caratteristiche strutturali più importanti, come il materiale o  le dimensioni. Le aziende produttrici di arredi per la casa offrono un’ampia selezione di tovaglie da tavolo per qualsiasi occasione. Di seguito trovate una guida alle migliori tovaglie online, con particolare attenzione alle marche, alla tipologia, al materiale e al rapporto qualità-prezzo.

Le 12 migliori tovaglie del 2021

Se avete un tavolo tondo o rettangolare, se avete bisogno di delucidazioni riguardo alle migliori stoffe per tovaglie o semplicemente volete scoprire quali sono le tovaglie da tavola più belle attualmente disponibili in commercio, vi invitiamo a leggere di seguito le opzioni proposte. All’interno della lista sono presenti sia tovaglie pregiate ed eleganti, sia tovaglie di alta qualità per l’uso quotidiano. Nella scelta dei prodotti abbiamo tenuto in considerazione, oltre ai materiali, alle dimensioni e alle destinazioni d’uso, anche le migliori marche di tovaglie, inserendo articoli di brand noti come Zucchi, Thun, Deconovo e Balcony & Falcon.

1. Zucchi

Zucchi, Il brand italiano più affermato nel settore tessile, presenta la tovaglia antimacchia in puro cotone resinato, un modello rettangolare in 100% cotone, corposo e pregiato. È sicuramente tra le migliori tovaglie italiane. È il prodotto ideale per tutte le esigenze: è un modello fresco, vivace e allo stesso tempo curato e raffinato, adatto sia alla cucina che alla sala da pranzo. Dal nome stesso è possibile capire che si tratta di un modello antimacchia di facile pulizia. La spugna umida è sufficiente per rimuovere le macchie fresche, mentre con un lavaggio delicato in lavatrice è possibile lavar via lo sporco più incrostato. L’alta qualità del made in Italy non delude, con un prodotto che unisce alla funzionalità un soggetto vegetale ricercato. La tovaglia Zucchi – Bassetti ha in sé due aspetti molto richiesti: il tessuto di cotone pregiato e la manutenzione essenziale e veloce. A questo si aggiunge il prezzo vantaggioso, caratteristica unica per un brand italiano. È disponibile nelle misure standard da 6, 8 e 12 posti; è possibile scegliere tra fantasie floreali, rustiche e geometriche.

Pro: impossibile non riconoscere l’alta qualità del prodotto italiano; gli utenti sono pienamente soddisfatti delle proprietà antimacchia e lo considerano il miglior compromesso tra tovaglie in cotone puro e tovaglie in materiale sintetico.

Contro: nessuno, gli acquirenti si ritengono completamente soddisfatti da questa tovaglia di ottima fattura e lunga durata.

2. Thun

Un’altra tovaglia di lusso prodotta e pensata in Italia è la tovaglia country della Thun. È composta da 100% cotone; le dimensioni sono di 140×180 (6 posti circa) per 260g. La Thun colpisce sempre al cuore di coloro che si lasciano sedurre da forme tondeggianti e colori pastellati: il design è una garanzia di successo con ospiti e familiari. Il colore naturale del cotone, delicato e rilassante, crea un’atmosfera intima e calorosa; i decori floreali riprendono una scelta stilistica affermata, elemento distintivo della linea country della Thun. È la tovaglia sempreverde, adatta a qualsiasi situazione. Le rifiniture sono precise e mostrano la cura che il brand dedica anche ai piccoli dettagli. È il prodotto ideale per chi ha una piccola somma da spendere e vuole dare un senso di familiarità immediato a chiunque si sieda alla sua tavola .

Pro: la massima qualità di questo acquisto ha soddisfatto tutti coloro che hanno deciso di investire una bella in un oggetto utile e splendido.

Contro: non si tratta sicuramente di un prodotto economico, ma il prezzo è giustificato dall’alta qualità dei materiali.

THUN -19%

3. Balcony & Falcon

Il best seller di amazon è la tovaglia antimacchia e impermeabile di Balcony & Falcon. Per quale motivo? Per il materiale eccellente di cui è composta, un poliestere di alta qualità molto resistente e robusto. Il tessuto, traspirante e morbido al tatto,  è lavabile in lavatrice (max 30°) e non ha bisogno di essere stirato, per questo motivo è l’acquisto più indicato per coloro che cercano una soluzione elegante e sobria, ma anche poco impegnativa. La versatilità rende questo articolo la soluzione ideale per la casa, come accessorio per le tavolate speciali o come rivestimento della tavola in cucina o in soggiorno. È suggerita soprattutto come tovaglia per compleanni, Natale e ricorrenze, grazie al rivestimento impermeabile, garanzia contro qualsiasi macchia: vino, caffè, olio e succo di frutti rossi potranno essere rimossi con un panno umido, senza il pericolo di lasciare aloni. Il rivestimento permette di utilizzarla anche all’aperto, in giardino o in cortile. La tovaglia è rettangolare ed è disponibile in una vasta gamma di colori. Esistono quattro misure differenti (120x120cm; 120x160cm; 140x180cm; 140×240): a seconda del metraggio, il prodotto presenta una differenza di prezzo. La scelta monocromatica è specifica per coloro che non amano decorazioni e contrasti, ma non vogliono rinunciare all’eleganza.

Pro: il materiale antimacchia e impermeabile è il cavallo di battaglia di questo prodotto; il lavaggio in lavatrice è semplice e veloce; la vasta scelta di misure soddisfa ampiamente le schiere di acquirenti.

Contro: la ditta avverte che le tovaglie potrebbero avere un margine di errore di un 2 cm, ma invita i clienti a mettersi prontamente in contatto in caso di problemi.

4. Deconovo

La tovaglia impermeabile di Deconovo è una tovaglia in poliestere impermeabile, idrorepellente e antimacchia. Ha un buon effetti protettivi ed è un ottimo corpitavolo per la sala. In caso di macchia si consiglia di rimuoverla immediatamente con un panno umido. È disponibile in vari colori e in varie dimensioni, per soddisfare le esigenze di tutti. La texture è particolarmente idonea all’estate per la sua leggerezza; la consistenza è ottima, il colore vivace dona un tocco di modernità. La trama molto leggera ricorda il lino; si sconsiglia di lavare il prodotto in lavatrice; è meglio prediligere il lavaggio a mano e la stiratura a basse temperature. Il tessuto di alta qualità dura nel tempo, non si scuce e non si sbiadisce. È una tovaglia delicata e poco impegnativa, adatta a qualsiasi atmosfera.

Pro: la lunga durata del prodotto e l’effetto visivo simile al lino sono i due pregi sottolineati dagli utenti.

Contro: l’azienda avverte che pur essendo impermeabile, non protegge del tutto la superficie perchè i liquidi potrebbero trapassare il tessuto. Quindi si raccomanda di rimuovere immediatamente la macchia.

5. L’Harmonie Du Décor

La seconda proposta è la tovaglia rettangolare in poliestere stampato di L’Harmonie du Décor, una tovaglia antimacchia in tessuto sintetico, lavabile in lavatrice e resistente. Il colore grigio scuro tendente all’antracite è estremamente elegante, perfetto per case dal design minimalista e moderno. Le stampe tono su tono danno l’immagine di una decorazione vedo-non vedo, perfette per dare movimento ma abbastanza delicate da non essere invadenti. L’asciugatura è rapida e il poliuretano di cui è composta è molto facile da stirare. La tovaglia è disponibile in una sola dimensione (150×240), ideale per tavole di forma rettangolare da 6 a 10 posti. Tra le recensioni del prodotto si possono trovare anche alcune foto, che danno un’idea della resa del tessuto e della grandezza.

Pro: i clienti sottolineano l’asciugatura rapida e la praticità; il rapporto qualità-prezzo è molto buono e la tovaglia è decisamente economica.

Contro: il prodotto non è disponibile in dimensioni inferiori; i clienti suggeriscono di piegarla e per adattarla anche a tavoli più piccoli.

6. KP Home 

La tovaglia plastificata rettangolare della KP Home è il rivestimento perfetto per tavoli da 6 a 8 persone (140×200). È un copritavolo moderno, fatto di materiale impermeabile, adatto sia all’interno che all’esterno. Presenta un rivestimento cerato che protegge il tessuto dalle macchie. La texture è piacevole al tatto e alla vista e richiama le tovaglie in lino per la fattura, ma al contrario delle tovaglie in stoffa è consigliabile per chi ha bambini. Infatti cibi e bevande versati sul tavolo non saranno più un problema: la tovaglia si pulisce in un attimo con una pezza inumidita. È composta da PVC, BPA free, testato contro le sostanze tossiche e nocive; è dotata di certificazione Oeko-Tex Standard 100, uno standard unico di certificazione in ambito tessile che identifica i manufatti non nocivi alla salute della persona. Il fondo nero è arricchito da un motivo bianco stile coffee shop; l’effetto lavagna è ideale per l’utilizzo in famiglia, perché decora la sala da pranzo con dei disegni leggeri e poco impegnativi. L’azienda suggerisce di tagliarla per i tavoli più piccoli; la forma si adatta anche a un tavolo ovale fino a 6 posti.

Pro: il PVC è ideale per il quotidiano e ha un buon rapporto qualità-prezzo; la dimensione è regolabile anche per tavoli più piccoli; è idonea anche al giardino.

Contro: purtroppo non viene prodotta la versione per tavoli più grandi.

7. Décor Line – Tovaglia “Cosy Coeur”

La Décor Line mette in commercio la tovaglia Cosy Coeur, una tovaglia interamente in PVC disponibile in due formati (rotonda e rettangolare). La fantasia a cuori è il design perfetto per le personalità romantiche; la rotondità delle forme e le tonalità del beige rendono l’ambiente luminoso e accogliente. È la soluzione perfetta per due cuori e una capanna. Si raccomanda il lavaggio a mano, per non danneggiare il meccanismo antimacchia; per lo stesso motivo l’articolo non va stirato. Un pratico panno umido sarà sufficiente a rimuovere velocemente lo sporco superficiale ad ogni utilizzo.

Pro: è un accessorio economico e conveniente; l’estetica delicata è recensita positivamente dagli acquirenti; è disponibile rotonda (diametro 160 cm) e rettangolare (140×240).

Contro: alcuni utenti hanno rilevato delle falle nel sistema antimacchia, quindi hanno sostituito il prodotto. Amazon permette il reso gratuito dei modelli difettosi.

8. ANRO

La tovaglia incerata industry style della ANRO è una tovaglia cerata regolabile in PVC. È facile da lavare, antisporco, impermeabile, costituisce un’ottima protezione per il piano del tavolo. La parte inferiore è fatta di tessuto non tessuto, un materiale che può essere stirato in caso di pieghe antiestetiche. Il certificato Oeko-Tex conferma che il l’accessorio è indicato per l’uso alimentare e non è dannoso per la persona. L’adattabilità del prodotto è indicata per chi è indeciso sul modello, ma ha bisogno di una tovaglia per tutti i giorni: il prezzo modico infatti è perfetto anche per una soluzione temporanea. Il tema industriale dai colori delicati si adatta facilmente a qualsiasi ambiente. Il materiale è consigliabile per l’uso quotidiano. È possibile ordinare sia la versione già tagliata, sia il rullo intero. L’azienda allega al prodotto anche delle istruzioni per operare il taglio perfetto, che deve essere regolato di circa 30 cm oltre il bordo del tavolo.

Pro: chi l’ha acquistata ha apprezzato le stampe e il tessuto duraturo; sottolinea inoltre che sembra essere una tovaglia in tessuto e non in plastica.

Contro: le versioni già tagliate arrivano piegate nella confezione e alcuni hanno avuto difficoltà a eliminare i segni.

9. Décor Ligne

Se cercate un modello che non nasconda la superficie del vostro tavolo, questa tovaglia di Décor Ligne è il prodotto che fa per voi. È un accessorio molto sottile, interamente in PVC trasparente, decorato con foglie bianche a stampa. La trasparenza si adatta molto bene a tavoli di legno scuro, dove il gioco di contrasti conferisce alla sala da pranzo un aspetto accattivante e raffinato. È disponibile in due versioni: rotonda con diametro di 140 cm e rettangolare 140×240. Le dimensioni sono conformi a tavoli di media grandezza. Si possono rimuovere le macchie con estrema facilità; non è necessario lavare la tovaglia: basterà passare un panno bagnato e igienizzare la superficie dopo ogni utilizzo. Per la sua versatilità, può essere impiegata sia come accessorio di arredo, sia come supporto per i pasti; non si sporca ed è molto leggera.

Pro: il design semplice e delicato è un punto a favore di questa tovaglia leggera e molto economica.

Contro: gli acquirenti segnalano le pieghe dovute al confezionamento e suggeriscono di stendere il prodotto vicino ad una fonte di calore per qualche ora prima di utilizzarlo, in modo da eliminare gli inestetismi.

10. Duocute

Se state organizzando una festa per un battesimo, o per un matrimonio, la tovaglia monouso della Duocute può essere la soluzione per voi. Le tovaglie monouso sono il copritavolo ideale per chi vuole godersi le feste senza preoccuparsi del dopo, infatti si buttano subito dopo il loro utilizzo. Questo accessorio è realizzato in plastica PEVE;  della stessa marca è possibile trovare anche fazzoletti, piatti, bicchieri e stoviglie usa e getta della stessa fantasia. Con gli articoli monouso è molto comodo organizzare il buffet per feste e compleanni senza troppe preoccupazioni. La trama a pois colorati è perfetta per il clima allegro e festaiolo dei ricevimento. Ogni confezione contiene due pezzi; sono disponibili vari colori; la misura standard 137 cm x 273 cm copre qualsiasi tavolo fino a 10 commensali circa.

Pro: niente lavaggi dopo l’utilizzo: la tovaglia sparisce nel cassonetto, per la gioia delle mamme e dei papà!

Contro: purtroppo gli articoli monouso sono un’alternativa poco green.

11. ANRO

Il prodotto più acquistato da chi cerca una tovaglia per tavolo tondo è la tovaglia cerata effetto di lino della ANRO. La trama vegetale con piante e alberi richiama un’ambientazione naturalistica, rendendolo il prodotto perfetto per la cucina ma anche per l’esterno. La tovaglia è costituita da PVC di alta qualità, antimacchia e impermeabile. Facile da lavare, molto resistente anche se esposta alle intemperie, adatta anche alle superfici più delicate grazie all’interno in pile. Al tatto la trama è leggermente ruvida, ma alla vista la texture risulta liscia e omogenea. L’azienda raccomanda di stirarla a rovescio prima dell’utilizzo per eliminare le pieghe di confezionamento.

Pro: nelle recensioni si sottolinea il materiale morbido e resistente; sono molto gradite le tonalità tenui, adatte ai pasti.

Contro: gli utenti hanno lamentato un odore di plastica persistente per i primi giorni, sparito però nel giro di una settimana di utilizzo.

12. Soleil d’ocre

Tra le Amazon Choice infine troviamo la tovaglia antimacchia bianca di Soleil d’ocre, il pezzo più scelto dagli utenti alla ricerca di un copritavolo neutro e pulito. È la soluzione per chi ama i colori brillanti e vuole giocare con piatti e stoviglie particolari. È anche il fondo perfetto per un runner colorato. Realizzata in poliestere waterproof, può essere lavata in lavatrice a max 40°. Il materiale sintetico consente un’asciugatura rapida, il sistema antimacchia protegge il colore bianco anche dalle macchie più ostinate (vino, sugo, frutti rossi). La texture è molto leggera, quindi il colore risulta essere un bianco lievemente trasparente, non eccessivamente coprente. È disponibile in una sola dimensione, 140×300, ideale per tavoli piuttosto grandi tra gli 8 e i 10 posti.

Pro: il colore neutro e luminoso e l’ottima fattura vanno a braccetto con il prezzo piuttosto ridotto.

Contro: alcuni utenti non hanno apprezzato molto la trasparenza del tessuto: suggeriscono di aggiungere un altro copritavolo sotto la tovaglia.

Come scegliere la migliore tovaglia: guida all’acquisto

La tovaglia è un elemento imprescindibile in una casa. È innanzitutto lo strumento che protegge il tavolo durante i pasti. Ma è anche un ottimo copritavolo decorativo per la sala o la cucina. Selezionare una buona tovaglia può fare la differenza durante una cena importante, dona stile alla stanza ed esprime il gusto di chi la sceglie. La scelta della tovaglia quindi è la scelta di un oggetto di arredo rilevante e, soprattutto, molto funzionale. Quando si accingono a comprare un modello, molte persone si domandano quanti tipi di tovaglia esistono. I tipi sono vari e si differenziano per materiale, forma, dimensione, texture e destinazione d’uso. Ogni occasione richiedere un modello ben preciso e ogni uso ha le sue specificità. Vediamole insieme.

Materiale

Le tovaglie possono essere fatte di due materiali principali: in stoffa o in materiale sintetico. Se vi state chiedendo quale sia la migliore, prendete innanzitutto in considerazione l’uso che farete di questo accessorio. Riassumiamo i vantaggi e gli svantaggi di ogni tipo.

  • Tovaglie in stoffa:

    Le migliori tovaglie in stoffa sono in lino o in cotone, sono molto raffinate ed elaborate, possono presentare ricami e si adattano perfettamente ad ambienti eleganti, cene formali e pranzi d’occasione; hanno il grande vantaggio di essere composte da fibre tessili naturali, ossia quelle fibre che non hanno subito nessun trattamento oltre i normali processi di lavorazione del prodotto. A livello ambientale sono quindi la scelta più sostenibile: sono molto durature, non si danneggiano con l’uso prolungato e sono completamente naturali.  Tuttavia non sono né antimacchia né impermeabili, perché non sono sottoposte a una lavorazione chimica; di conseguenza sono difficili da smacchiare, hanno tempi di asciugatura più lunghi e devono essere stirate. Per questo motivo non sono consigliate per l’utilizzo quotidiano o per chi ha poco tempo. Inoltre il prezzo è sicuramente più elevato rispetto ai materiali sintetici.
  • Tovaglie in plastica:

    Al contrario le tovaglie in materiale sintetico (plastica, PVC, poliuretano, poliestere) sono più pratiche, hanno fantasie allegre e sono più adatte al tavolo della cucina e all’utilizzo per tutti i giorni. Alcuni modelli non necessitano di essere lavati, altri possono essere messi in lavatrice e sono tutti caratterizzati da un’asciugatura veloce, grazie al materiale leggero. Per questa categoria, è il design a fare la differenza sulla destinazione d’uso: ci sono alcune tovaglie in commercio che, nonostante siano sintetiche, sono abbastanza chic da adattarsi bene anche a situazioni più eleganti. Sono maggiormente soggette a deterioramento nel corso del tempo, nonostante alcuni modelli siano ben recensiti per la durata. In gran parte dei casi sono prodotti economici, pensati per essere sostituiti di frequente a causa dell’uso intensivo.
  • Tovaglie impermeabili in cotone cerato:

    Sono una buona via di mezzo tra la plastica e la stoffa: sono tovaglie costituite da materiali naturali, come cotone e lino, ma avvolti da un rivestimento cerato che le rende antimacchia e impermeabili. Sono dei prodotti che richiedono una certa attenzione in fase di lavaggio, per non rovinare la ceratura. Tuttavia hanno il vantaggio di mantenere la texture e la qualità del cotone insieme alla praticità delle tovaglie in materiale sintetico.

Forme

A seconda della forma del vostro tavolo, dovrete scegliere la tovaglia idonea. Esistono tre forme standard:

  • Tovaglia quadrata: ha entrambi i lati della stessa lunghezza. È una forma molto diffusa, spesso utilizzata anche sui tavoli rotondi.
  • Tovaglia rettangolare: presenta un lato significativamente più lungo dell’altro. È la tipologia più cercata, più prodotta e più venduta: il mercato offre una vasta gamma di scelte.
  • Tovaglia rotonda: ha la forma di un cerchio. Per sceglierla è necessario misurare esclusivamente il diametro del tavolo. È una tipologia poco prodotta.

Altre soluzioni più particolari possono essere le tovagliette americane, perfette per la colazione e la merenda, oppure i runner, una tipologia di tovaglia con funzione esclusivamente decorativa.

Dimensioni

Come scegliere la misura di una tovaglia? La tovaglia giusta deve avere una caduta di 23-30 cm, quindi si dovrà calcolare la misura del tavolo più l’aggiunta dei centimetri di caduta laterale. Ecco una veloce guida alle dimensioni.

Tavola quadrata/rettangolare:

  • Da 2 a 4 posti: 140 x 140, 160 x1 60, 170 x 170, 180 x 180;
  • Da 4 a 8 posti: 140 x 200, 160 x 250, 17 0x 250, 180 x 250;
  • Da 10 a 12 posti: 140 x 350, 160 x 350, 170 x 350, 180 x 350.

Tavola rotonda:

  • Da 2 a 4 posti: diametro 140cm;
  • Da 4 a 8 posti: diametro 180 cm;
  • Da 8 a 10 posti: diametre 220 cm.

Le misure standard possono avere un margine di variazione a seconda dell’azienda che le produce. Qui riportiamo i valori indicativi che posso aiutarvi a capire quale sia il modello più adatto al vostro tavolo. Potete trovare la tovaglia perfetta per la vostra tavola anche da soli: basta calcolare la misura del tavolo (lunghezza e larghezza oppure diametro) più 2 volte lo sbalzo desiderato (almeno 25 cm per lato).

Destinazione d’uso

Come scegliere la tovaglia da tavolo perfetta? Dipende innanzitutto dalla destinazione d’uso della tovaglia. Una volta calcolate le dimensioni del vostro tavolo e considerata la forma, potete procedere alla selezione del prodotto in base alla guida che trovate qui. Se quello che state cercando è una tovaglia per la cucina da usare quotidianamente, allora quello che vi consigliamo è di cercare un prodotto molto resistente, possibilmente impermeabile e antimacchia, che si lavi in lavatrice e si asciughi velocemente. Naturalmente il rapporto-qualità prezzo è un fattore determinante nella scelta. È necessario fare attenzione al materiale, che dovrà essere certificato Oeko-Tex Standard 100: questo vi assicurerà che il prodotto non è dannoso per la vostra salute. Se invece volete trovare una tovaglia adatta alle festività per sorprendere i vostri ospiti con una tavola raffinata, potete considerare le tovaglie in stoffa come il cotone o il lino. Sono le alternative migliori per le occasioni speciali, non deludono mai quando si tratta di qualità ed eleganza. Non le consigliamo per l’uso quotidiano, perché richiedono una manutenzione più attenta ed impegnativa, ma sono certamente una validissima scelta per momenti indimenticabili. Il design è altrettanto importante. Per esempio, lo sapete che ogni colore suscita una particolare sensazione in chi lo osserva? I colori più scuri tolgono l’appetito (una bella garanzia per chi è a dieta), mentre i colori chiari e tenui hanno un effetto rilassante e predispongono i commensali ad affrontare con piacere anche i pranzi più lunghi.

Pulizia

Tra le domande più frequenti che gli acquirenti pongono c’è senza dubbio quella sulla pulizia. Come si lava? La manutenzione della tovaglia è molto importante per non danneggiare il prodotto e la funzionalità. Per non sbagliare, si consiglia sempre di seguire le istruzioni che si trovano sull’etichetta. Se l’accessorio può essere lavato in lavatrice, allora bisogna prediligere lavaggi delicati, max 40°, centrifuga bassa. Se invece viene consigliato il lavaggio a mano, è bene rispettare le indicazioni: lasciare la tovaglia a bagno in acqua fredda con poco sapone e risciacquare con cura.

Per stirare la vostra tovaglia, evitate le temperature molto alte. Non stirate mai la tovaglia in plastica o in PVC; in questi casi si può utilizzare il ferro da stiro solo se la parte inferiore della tovaglia è in tessuto o in pile.

Marca

I brand che si occupano di prodotti per la casa e la cucina sono sempre la scelta migliore. Tra questi, Amazon offre una vasta selezione delle migliori marche di tovaglie: Zucchi, Thun, Deconovo, Balcony & Falcon, ANRO. Molti utenti apprezzano anche marchi altrettanto validi, come Zara Home o Ikea.

Prezzo

A seconda del materiale e della fattura, i prezzi delle tovaglie da tavola oscillano molto. Le tovaglie in materiali sintetici costano tra i 10 e i 20 euro, mentre le tovaglie in lino e in cotone possono raggiungere anche prezzi abbastanza alti, tra i 40 e i 60 euro. Il tutto dipende dal brand (quelli italiani sono più costosi) e dalla resa del prodotto (le tovaglie in stoffa sono meno deperibili di quelle in materiali sintetici).

Recommended Articles

Leave a Reply