Macchina per la pasta: 3 modelli da scegliere

macchina-per-la-pasta:-3-modelli-da-scegliere

30 Gennaio 2021

di Agrodolce

Poter gustare un piatto di pasta fresca fatto in casa non è un beneficio riservato solo a chi ha molto tempo a disposizione, purché ci si affidi alle potenzialità di un elettrodomestico in grado di ottenere questo risultato in poco tempo, e con poca fatica. La macchina per la pasta elettrica è pensata proprio per consentire la preparazione della pasta fresca in totale autonomia e impiegando pochi minuti, utilizzabile anche da chi ha poca dimestichezza con l’arte culinaria. Miscela, impasta ed estrude la pasta in poco tempo e senza faticare Tra i numerosi vantaggi di questo tipo di elettrodomestici compare non solo la possibilità di selezionare gli ingredienti secondo i propri gusti, ma anche di sperimentare formati di pasta diversi e realizzare impasti personalizzati utilizzando vari tipi di farina. Philips offre una vasta gamma di macchine per la pasta, strumenti altamente performanti caratterizzati da una elevata qualità dei materiali, dalla capacità di durare nel tempo e dalla possibilità di implementare diversi accessori e componenti aggiuntive.

Macchina per la pasta Philips

Philips ha creato due linee principali di macchine per la pasta elettriche, Avance Collection e Viva Collection, ciascuna composta da una rosa di modelli differenti. Il meccanismo di funzionamento è il medesimo per tutti i prodotti: è sufficiente scegliere e inserire gli ingredienti per ottenere un impasto ottimale, optando poi per il taglio che si preferisce in base alle trafilature proposte.

Philips pasta maker della linea Avance è una macchina per fare la pasta dotata di bilancia integrata, che grazie alla tecnologia di pesatura automatica permette di ottenere una preparazione più semplice. Pesando la farina, la macchina indica automaticamente la quantità di liquido corretta da utilizzare. Dopo aver scelto il programma e premuto il pulsante di avvio, la macchina mescola, impasta ed estrude automaticamente. È dotata di 8 trafile per la pasta: spaghetti, penne, fettuccine, lasagne, tagliatelle, pappardelle, capelli d’angelo e spaghetti spessi. È possibile scegliere tra 2 programmi preimpostati direttamente dal display LED. È presente anche il comodo ricettario.

Compatta e caratterizzata dal design moderno, la macchina per la pasta Philips della Viva Collection è la soluzione automatica per preparare pasta fresca senza sprecare tempo o energie. Grazie alle sue dimensioni compatte, si adatta perfettamente a cucina e dispensa. È possibile scegliere tra vari programmi completamente automatici per l’impasto e l’estrusione nel tempo in cui l’acqua bolle: 10 minuti per 250 g di farina. Si preparano spaghetti, penne, fettuccine e lasagne grazie alle 4 trafile diverse. È presente il ricettario.

Pasta Maker Avance Plus Philips è lo strumento ideale per riscoprire il gusto della pasta fatta in casa. Grazie ai suoi programmi completamente automatici, impasta ed estrude autonomamente la pasta nel tempo in cui l’acqua bolle. I 4 dischi d’estrusione permettono di ottenere più di 10 tipi di pasta diversi (spaghetti, fettuccine, maccheroni, penne, rigatoni, lasagne, ravioli, cannelloni, maltagliati, pizzoccheri, farfalle), utilizzando qualsiasi tipo di farina (farina di grano duro, farro, senza glutine e altri). In dotazione sono presenti il misurino, il ricettario e altri comodi strumenti di pulizia per eliminare la pasta dai dischi d’estrusione con un semplice click.

Caratteristiche e funzionamento

La macchina per la pasta di casa Philips su basa sul meccanismo ad estrusione e sull’utilizzo dei dischi per la trafilatura. È particolarmente indicata per chi desidera ottenere in autonomia diversi formati di pasta lunga o corta, volendo anche personalizzare l’impasto con l’inserimento di ingredienti a piacere. La macchina si compone di un corpo compatto contenente anche il motore, di un pannello anteriore dose sono presenti sia il vano per l’inserimento delle trafile sia i pulsanti di accensione. Il display, invece, permette di visualizzare le funzioni e selezionarle a seconda delle singole esigenze. Sono presenti anche il vano per l’inserimento degli ingredienti per l’impasto e il vano per gli accessori, dove riporre i dischi e gli strumenti per la pulizia.

Quale modello scegliere

La scelta del modello più adatto alle proprie necessità deve basarsi su alcune considerazioni di fondo, sebbene Philips garantisca una gamma di “pasta maker” di ottima qualità. Tra i fattori da prendere in esame compaiono:

  • la capacità complessiva, generalmente espressa in grammi;
  • la presenza della bilancia integrata che permette la pesatura automatica.
  • il numero e la varietà di trafile in dotazione;
  • l’ingombro totale.

Se vuoi aggiornamenti su Macchina per la pasta: 3 modelli da scegliere inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni
relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi
dell’informativa sulla privacy.

La tua iscrizione è andata a buon fine. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i
seguenti campi opzionali:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni
relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi
dell’informativa sulla privacy.

I Video di Agrodolce: Cappone di Montoro

Recommended Articles

Leave a Reply