Longino&Cardenal porta in Italia le anguille della spagnola Angulas Roset

longino&cardenal-porta-in-italia-le-anguille-della-spagnola-angulas-roset

Partnership esclusiva in Italia per Longino & Cardenal che a fine marzo ha lanciato la collaborazione con Angulas Roset, azienda spagnola riconosciuta a livello europeo per la lavorazione e distribuzione dell’anguilla in diversi formati. Testimonial dell’operazione, un parterre di chef di altissimo calibro come Enrico Bartolini, Anthony Genovese, Philippe Léveillé e Wicky Priyan che hanno realizzato delle ricette dedicate.

L'anguilla di Philippe Léveillé Longino

L’anguilla di Philippe Léveillé

Collaborazione d’eccellenza

La collaborazione nasce dal desiderio di offrire al settore della ristorazione di alto livello la possibilità di scegliere e usufruire della migliore materia prima per le preparazioni a base di anguilla. Per questo Longino & Cardenal ha selezionato il produttore migliore nel suo settore, in grado di garantire e certificare, forte della sua esperienza, l’assoluta eccellenza del prodotto offerto.

Dal fiume Ebro al mercato europeo

Angulas Roset, nata nel 1955, ha la sua sede alla foce del fiume Ebro, uno dei più grandi corsi d’acqua in Europa, un ambiente perfetto per le anguille, che arrivano dal mare dei Sargassi in cerca di lagune dove poter crescere. L’acqua del Mar Mediterraneo miscelata all’acqua dolce del fiume crea un ambiente ideale per l’allevamento e dona alla carne un sapore squisito. Dall’esperienza acquisita nascono prodotti rari e preziosi: dalle anguille intere al filetto al naturale, dalla pre-grigliata all’affumicata, l’anguilla Roset è un prodotto eccellente, versatile ed esotico, adatto alla realizzazione di grandi preparazioni.

La ricetta di Anthony Genovese Longino

La ricetta di Anthony Genovese

Test a prova di chef

A “testarlo” ci hanno pensato dei grandissimi chef.

  • Enrico Bartolini, tre stelle Michelin al Mudec, ha utilizzato la materia prima per i suoi “Spaghetti all’anguilla affumicata” con filetti di anguilla, che ha arrostito alla brace rendendoli croccanti, abbinati a cipollotto, dadini di pane e erbe tagliate grossolanamente;
  • Philippe Léveillé, due stelle Michelin al Miramonti l’Altro, ha preparato un “Biscotto all’anguilla”, realizzato con cialda di zucchero, anguilla croccante e caprino, accompagnato da cipolle agrodolci con un cuore di anguilla in carpione;
  • Anthony Genovese, due stelle Michelin a Il Pagliaccio, ha presentato i suoi “Ravioli di ricotta e anguilla affumicata, acqua di aglio orsino e sedano” dove l’anguilla, insieme alla mostarda di Cremona e alla ricotta di pecora, è protagonista del ripieno ma è anche utilizzata per mantecare i ravioli in una salsa di lische e vino rosso, e per la guarnizione finale con filetti di anguilla affumicata e gocce di grasso di anguilla;
  • Wicky Priyan del ristorante Wicky’s Innovative Japanese Cuisine ha preparato, usando ogni parte dell’anguilla, un “Risotto allo zafferano con kabayaki”: il brodo necessario per la cottura del riso e la salsa in cui intingere i filetti di anguilla prima di grigliarli sono stati preparati utilizzando la testa e le ossa tostate, che donano al piatto tutto il piacere del gusto della materia prima protagonista.
La firma di Enrico Bartolini su un piatto all'anguilla Longino

La firma di Enrico Bartolini su un piatto all’anguilla

Angulas Roset è inoltre presente nei menu dei più prestigiosi chef spagnoli, da Dani Gracìa ai Roca Brothers a Kike Dacosta, così come in Francia, utilizzato da chef di alto calibro come Vincent Crepel, Christian Le Squer e Bruno Verjus. Da oggi, questo eccellente prodotto amato dai grandi chef sarà disponibile in Italia per tutti i ristoratori, attraverso Longino & Cardenal che ne diviene distributore esclusivo per il nostro Paese.

HOME
 > 
ALIMENTI
 > 
PESCE
 > 
Longino&Cardenal porta in Italia le anguille della spagnola Angulas Roset – Italia a Tavola

Recommended Articles

Leave a Reply