L’insalata di pasta è troppo condita e dura? Fai attenzione ad alcuni errori

l’insalata-di-pasta-e-troppo-condita-e-dura?-fai-attenzione-ad-alcuni-errori

Marzo 31, 2021Virgilia Panariello

E’ capitato di servire un’insalata di pasta troppo unta e dura, quindi poco appetitosa? Scopri quali errori devi evitare per preparare un’insalata di pasta perfetta.

Con l’arrivo della bella stagione si iniziano a preferire piatti freddi e non più minestre, zuppe e vellutate a meno che non si servono tiepidi. Si sa che tra i primi piatti che si preferiscono  e si preparano spesso in cucina è l’insalata di pasta. Non solo si può preparare in anticipo e poi conservarla in frigo ma è perfetta da gustare per un pranzo da ufficio e soprattutto per una gita fuori porta. L’insalata di pasta si può condire come si preferisce con solo verdure, misto tra verdure e formaggi e non solo, davvero si può spaziare come meglio si preferisce, in base ai proprio gusti e preferenze. Un primo piatto che accontenta sempre tutti a tavola, a questo punto è importante sapere che non si deve cadere in errori banali che potrebbero compromettere il primo piatto.

Insalata di pasta: errori comuni da evitare

L’insalata di pasta è un primo piatto che accontenta tutti, si può preparare con pasta di grano, integrale, grano saraceno e riso. Quando si porta a tavola mette sempre il buon umore e quasi tutti non riescono a rinunciare al bis.

Fusilli
(Adobestock photo)

Allora se non volete deludere la vostra famiglia non vi resta che capire quali potrebbero essere gli errori comuni da evitare per servire un primo piatto freddo e perfetto, degno di essere chiamato così.

  1. Non saper scegliere il formato di pasta.  Esistono diversi formati di pasta, vanno scelti in base al condimento, ci sono alcuni che si addicono di più a zuppe, minestre come i formati piccoli. I formati lunghi come spaghetti, linguine si addicono di più a sughi cremosi e liquidi non di certo per servire un piatto di pasta freddo. Il formato ideale per l’insalata di pasta è quello medio-corta come fusilli, penne rigate, sedani rigati, farfalle, ma anche il riso. Non di certo la pasta fresca.
  2. Cuocere troppo la pasta. Per la pasta fredda non occorre cuocere troppo la pasta, ma non deve neanche essere troppo al dente. Per essere sicuri di non sbagliare potete scolare un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione. Ma prima di scolare assaggiate prima! Ecco gli errori che devi evitare quando cuoci la pasta!
  3. Passare sotto acqua fredda. C’è sempre discussione su ciò c’è chi afferma che dopo aver scolato la pasta va passata sotto acqua corrente, chi afferma il contrario. Ma potete procedere in questo modo. Dopo aver scolato la pasta adagiatela in una ciotola ampia e distribuite dell’olio extra vergine di oliva e mescolate con un cucchiaio si legno. Ma non lasciatela ammassata e poi fate raffreddare a temperatura ambiente.
  4. Lesinare con gli ingredienti e condimenti. Non esiste un manuale ma non bisogna ne lesinare le abbondare troppo al punto che la pasta non si noterebbe. Inoltre evitate di condire con troppo olio, la quantità da aggiungere dipende anche da che tipo di ingrediente scegliete.
  5. Non equilibrare con gli ingredienti. Come anticipato è importante non eccedere con gli ingredienti non se condite con verdure o ortaggi è necessario tagliarle in modo omogeneo così che il piatto sia più armonioso.
  6. Condire molto tempo prima. Talvolta c’è la necessità di preparare prima l’insalata di pasta soprattutto se si deve consumare fuori casa. Ma se lasciate per troppo tempo le verdure a contatto con il condimento potrebbero risultare troppo molle e il piatto servito risulta poco appetibile. Effettivamente preparare prima l’insalata di pasta è comodo ma non più di un’ora prima di servirla perchè se ci sono verdure fresche e crude rilasciano liquidi, soprattutto se condite.
  7. Attenzione alle verdure sott’olio. Se decidete di unire delle verdure sott’olio come melanzane, funghi e altro fate attenzione con l’olio. La soluzione sarebbe farle sgocciolare bene le verdure dal loro olio altrimenti servirete una pasta troppo condita.
  8. Formaggi troppo molli. Sono da evitare assolutamente meglio feta, formaggio Asiago, Emmental o formaggi stagionati.

Non è poi così difficile evitare gli errori durante la preparazione dell’insalata di pasta!

Recommended Articles

Leave a Reply