La torta di mele più morbida del mondo: la ricetta dello chef per renderla profumatissima

la-torta-di-mele-piu-morbida-del-mondo:-la-ricetta-dello-chef-per-renderla-profumatissima

La mela è un frutto, che si presta molto bene alla preparazione di molti dolci, come ad esempio una fantastica e profumata torta di mele, dolce intramontabile, che evoca mille ricordi casalinghi, tutte le famiglie hanno una propria ricetta della torta di mele, che rendono questo dolce diverso da famiglia a famiglia.

Ma adesso cimentiamoci nel preparare questa deliziosa torta, da gustare a colazione, merenda e anche a fine pasto.

Ingredienti per una tortiera da 22 cm di diametro


• 800 gr. mele pulite


• 180 gr. zucchero


• 200 gr. farina 00


• 70 gr. fecola


• 50 gr. olio di semi di girasole


• 150 gr. latte


• 2 uova


• 1 limone


• 16 gr. lievito per dolci in polvere


• Sale fino q.b.


• Cannella in polvere q.b.


• Zucchero a velo per spolverizzare q.b.

Preparazione:


Per preparare la torta di mele, iniziate con le mele, lavatele, sbucciatele, privatele del torso, e tagliatele a cubetti, tranne alcune che taglierete a fettine sottili, che serviranno per decorare la superficie della torta.

Mettete le mele in una ciotola, e irroratele con il succo del limone, in modo che non anneriscano. Con l’aiuto dell’impastatrice, montate le uova con lo zucchero, appena il composto si presenterà spumoso, unite l’olio a filo, il pizzico di sale e la cannella, lavorate ancora per un minuto, poi unite poco alla vota la farina la fecola e il lievito, poi unite il latte a filo, spegnete l’impastatrice e unite le mele a pezzetti, mescolate delicatamente.

Imburrate e infarinate la tortiera, versate dentro l’impasto cos’ ottenuto, decorate la superficie con le fettine di mela.

Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa un’ora. A cottura ultimata, sfornate la vostra torta, lasciatela raffreddare completamente prima di toglierla dalla tortiera, spolverizzate con lo zucchero a velo, e gustate il vostro capolavoro, sarà difficile aspettare tanto, sentendo il suo profumo in fase di cottura.

Recommended Articles

Leave a Reply