La sostenibilità è una scelta da tramandare

la-sostenibilita-e-una-scelta-da-tramandare

Che cosa c’è per cena? Questa domanda è tutt’altro che banale, perché cosa dar da mangiare alle persone che amiamo, cosa portare in tavola, che cibi preferire e che cosa comprare sono scelte di vita, piccole ma non per questo trascurabili. Siamo fatti delle scelte che compiamo ogni giorno e la libertà che viviamo in ogni scelta infatti dice chi siamo, in cosa crediamo, che cosa vogliamo essere o diventare. E sappiamo di voler essere persone, cittadini, genitori, amici migliori, per chi ci sta attorno e… per le generazioni future. Cosa preparare per cena è una scelta che non vogliamo possacompromettere i bisogni delle generazioni future e la salute del pianeta. È una scelta da fare oggi per il futuro, ma vivere in modo sostenibile però non è una rivoluzione radicale inarrivabile bensì una somma di piccole scelte quotidiane.

Il buon senso delle nonne

Che cos’è la sostenibilità e come possiamo metterla in pratica nella vita di tutti i giorni? Cucinando con il buon senso delle nonne, che non buttavano via nulla e inventavano sempre nuove ricette per utilizzare ogni briciola, preferibilmente di prodotti di stagione e di piccoli produttori locali. Ma anche ascoltando le parole e seguendo le orme dei grandi chef, che oltre a suggerirci nuove ricette sono in prima fila nel campo della sostenibilità, nella lotta allo spreco, nell’usare prodotti di stagione e di alta qualità. Gualtiero Marchesi, il padre della cucina italiana contemporanea diceva che la più alta forma di insegnamento è dare l’esempio: e che cosa sa di dover fare un genitore per educare i propri figli?

La sostenibilità è un impegno collettivo

Grana Padano sa che la sostenibilità è un impegno collettivo, richiede l’impegno congiunto istituzioni, imprese, famiglie e singoli consumatori. Lo sviluppo sostenibile è infatti una partita che nessuno può giocare da solo ma soprattutto è un valore che bisogna tramandare e che deve diventare uno stile di vita, a partire dai piccoli gesti.

Vivere in modo sostenibile significa avere degli obiettivi quotidiani per ridurre gli sprechi e il consumo di risorse naturali, anche a tavola. A volte sembra di non fare abbastanza perché quello che possiamo fare sembrano gesti piccolissimi, ma scegliere alimenti di cui si conosce la provenienza, prodotti in modo sostenibile, che rispettano gli animali, l’ambiente e i lavoratori è una scelta importante, etica ancor prima che ecologica: una responsabilità e una forza potentissima con cui ognuno di noi può contribuire concretamente ad un diverso sviluppo.

La necessità di una scelta

Oggi la lotta al riscaldamento globale rappresenta una delle sfide più urgenti e difficili, che richiede l’impegno congiunto di istituzioni e imprese in ogni contesto produttivo. Le emissioni dirette di gas ad effetto serra prodotte dalle attività agricole legate alla produzione alimentare sono pari al 10-12% delle emissioni totali a livello mondiale. Questo dato ha fatto riflettere Grana Padano sulla necessità di intervenire al più presto per ridurre l’impatto ambientale di un settore importante come il lattiero-caseario.

Grana Padano e l’impegno concreto per la sostenibilità

La sostenibilità va praticata ogni giorno per poterla tramandare, ed è proprio questa la filosofia di Grana Padano: Grana Padano è veramente buono anche perché viene prodotto all’insegna dell’impegno per la sostenibilità lungo tutta la filiera produttiva. Da tempo il Consorzio tratta questo tema attraverso diversi studi con approcci e metodologie mirati al fine di valutare l’impatto ambientale della produzione.

Conoscersi per migliorare: da questo intento nasce il progetto LIFE TTGG, importante sinergia tra università, start up, aziende produttrici, organismi di formazione e di ricerca italiani e francesi. Grana Padano ha scelto di aderire infatti al progetto ponendosi sotto la lente d’ingrandimento di università ed organismi di ricerca e i dati raccolti serviranno a creare un inventario di tutti i processi legati alla filiera e a sviluppare così uno strumento software in grado di supportare ogni decisione in materia ambientale. Alla fine del percorso sarà possibile estendere il modello LIFE TTGG anche ad altri consorzi europei di formaggi DOP e successivamente a tutte le produzioni DOP e IGP, contribuendo ad una sensibile riduzione dell’impatto sull’ambiente e ad un incremento della sostenibilità economica dell’intero settore agroalimentare.

Quello di Grana Padano è un grande progetto, ma anche noi possiamo dare il via al nostro. I gesti con cui fare concretamente qualcosa non sono rivoluzionari, cambiamenti epocali nelle nostre vite, bensì tante, piccole scelte quotidiane che diventino uno stile di vita. Da tramandare ai nostri figli e con cui essere di esempio per le persone che ci stanno intorno. Che cosa cucinerai per cena?

Recommended Articles

Leave a Reply