La ricetta della tasca ripiena di frittata di Benedetta Rossi

la-ricetta-della-tasca-ripiena-di-frittata-di-benedetta-rossi

Benedetta Rossi è tornata e si è rimessa ai fornelli per suggerire golosissime ricette perfette anche per la calda stagione. La prima puntata settimana scorsa, con Fatto in casa per voi e tante ricette per l’estate ma non solo. La foodblogger ha iniziato pensando a un menu che possa andare bene per le cenette all’aperto nelle sere d’estate. E per questo menu ha proposto una bella tasca ripiena di frittata; una ricetta di un secondo a base di carne per Benedetta Rossi che ha preparato poi anche un primo ( qui la ricetta dei paccheri con i fiori di zucca) e un antipasto ( qui la ricetta delle roselline salate di sfoglia).

E adesso vediamo come si prepara questa ottima tasca ripiena di frittata iniziando con la lista degli ingredienti.

La lista degli ingredienti per la tasca ripiena:

  • 600 g tasca di vitellone, 1 bicchiere di acqua, mezzo bicchiere vino bianco, 1 costa di sedano, 1 cipolla, 1 carota
  • 400 g spinaci lessati, 2 carote bollite, 4 uova, 1 cucchiaio di formaggio grattugiato

Iniziamo con la tasca. Meglio chiedere al macellaio il taglio giusto per fare questa ricetta. Iniziamo salando la tasca esternamente e dentro poi la massaggiamo per bene.

Poi prepariamo una classica frittata: sbattiamo 4 uova con un cucchiaio di parmigiano grattugiato ed una presa di sale. Scaldiamo un filo d’olio in padella e mettiamo a cuocere la frittata sui due lati. Distribuiamo sulla frittata metà degli spinaci e le carote intere; copriamo le carote con gli spinaci rimasti ed arrotoliamo la frittata sul ripieno, in modo da ottenere un salsicciotto. Inseriamo quest’ultimo all’interno della tasca di vitello. Non ci resta che richiudere molto bene la tasca: usiamo ago e filo e stiamo bene attenti che non ci sia modo di aprirsi.

E adesso passiamo alla cottura della carne: prendiamo un tegame, e facciamo soffriggere il trito di sedano, carota e cipolla con un generoso filo d’olio. Quando il tutto è ben soffritto, mettiamo a rosolare la tasca di vitello su tutti i lati, senza bucarla. Andiamo avanti sfumando con del vino bianco, poi possiamo aggiungere anche un bicchiere di acqua. Copriamo e lasciamo cuocere dolcemente per 1 ora. Possiamo anche cuocere la tasca in forno caldo a 170° per 1 ora. Serviamo a fette con il fondo di cottura. Possiamo anche congelarne una parte, dopo la cottura.

Il consiglio furbo di Benedetta: non è necessario fare la frittata per questa tasca ripiena, se ci piacciono spinaci e carote saranno una valida alternativa.

Recommended Articles

Leave a Reply