La glassa lucida, la lezione e la ricetta di Luca Montersino

la-glassa-lucida,-la-lezione-e-la-ricetta-di-luca-montersino

La parte finale per le torte può essere fatta con la glassa, ci sono glasse lucide e glasse opache ed è il maestro Luca Montersino a mostrarci come si prepara un’ottima glassa al cioccolato per le nostre torte. Un’altra lezione di Montersino nella cucina di E’ sempre mezzogiorno e oggi 4 giugno 2021 ammiriamo ancora una volta la sua arte. Sembra tutto semplice tra le mani di Luca Montersino ma in realtà anche prendere la torta con la spatola non è così semplice. Il risultato della lezione e della ricetta di oggi di Luca Montersino per E’ sempre mezzogiorno è una torta decorata con glassa e codette di cioccolato, bellissima. 

RICETTE LUCA MONTERSINO – FACCIAMO LA GLASSA LUCIDA PER LE TORTE

Ingredienti: 300 g di acqua, 600 g di zucchero semolato, 600 g di sciroppo di glucosio, 400 g di latte condensato, 600 g di cioccolato fondente al 67% (o altro cioccolato), 40 g gelatina in polvere

Preparazione: nel pentolino mettiamo acqua e zucchero e poi lo sciroppo di glucosio.

In una caraffa mettiamo latte condensato, cioccolato fondente o al latte o bianco, a seconda di quello che dobbiamo fare. Idratiamo la gelatina e aggiungiamo nella caraffa. Uniamo qui anche un po’ di colore rosso e aggiungiamo il liquido bollente, frulliamo con il mixer a immersione e frulliamo tenendo il mixer prima sul fondo e poi in diagonale. Mettiamo nel frigo per 24 ore dopo averla ben mixata, più mixiamo bene e più verrà l’effetto lucido.

Poi sciogliamo la glassa nel microonde arrivando a 38° C. 

Abbiamo una torta che mettiamo sulla griglia e che non deve avere spigolini vivi deve essere tutta rotonda per accogliere bene la glassa. Partiamo dal bordo e facciamo scivolare la glassa dal bordo verso il centro. Togliamo la torta dalla griglia e tagliamo con la spatola la glassa che cola. Completiamo con le codette di cioccolato nella parte bassa del bordo della torta. Mettiamo la torta nel piatto e lasciamo raffreddare la glassa. 

Recommended Articles

Leave a Reply