Insalata in busta | quanto conviene mangiarne? Lo studio | FOTO

insalata-in-busta-|-quanto-conviene-mangiarne?-lo-studio-|-foto

In molti sono soliti portare a casa dell’insalata in busta, che è facilissimo portare in tavola. Esistono delle insidie? Qual è il marchio migliore?

Insalata in busta
Insalata in busta Foto dal web

Insalata in busta, la rivista Il Salvagente ha condotto una ricerca su quanto siano elevati o meno gli standard di sicurezza relativi a questo prodotto. Articoli alimentari come questo si possono facilmente trovare in qualunque supermercato o negozio di alimentari.

Leggi anche –> Tartare di scottona | richiamo urgente per un marchio | FOTO

E risulta conveniente comprare dell’insalata in busta per via del prezzo ed anche per il fatto che basta aprire la confezione per avere a disposizione qualcosa di già pronto da mettere nel piatto e mangiare.

Leggi anche –> Prezzemolo | grosso rischio per la presenza di pesticida pericoloso

Insalata in busta, la lista dei prodotti in commercio esaminati

Ci sono marchi importanti e molto conosciuti tra quelli che Il Salvagente ha posto sotto la lente del microscopio. Si tratta dei seguenti, in rigoroso ordine alfabetico:

  • Bonduelle (lattughino)
  • Carrefour (lattughino)
  • Conad (lattughino percorso qualità)
  • Coop (insalatina)
  • DimmidiSì (lattughino)
  • Elite Selex (natura chiama lattughino)
  • Esselunga (lattughino verde)
  • Eurospin (foglia verde lattughino)
  • Le terre di Ecor (NaturaSì) – insalatina biologica
  • Lidl (Vallericca lattughino)

La inchiesta della rivista dei consumatori risale ai mesi scorsi. Risulta essere svolta nel corso del 2020 ed emerge come il marchio Bonduelle sia risultato ampiamente il migliore, assieme a Le Terre di Ecor.

Leggi anche –> Parmigiano Reggiano ai più bisognosi | la bella iniziativa | chi può ottenerlo

Cosa fare per azzerare ogni rischio

Le analisi hanno riportato tracce di piombo, cadmio e pesticidi. Cosa che, se legata ad una assunzione costante nel lungo periodo, può comportare delle problematiche serie per la salute dei consumatori.

Leggi anche –> Mercurio nel pesce spada | allarme per la vendita | i dettagli

Siamo comunque nell’ordine dei milligrammi per chilo. Tutti i prodotti sono stati poi promossi per quanto riguarda l’assenza di muffe e batteri. Per scongiurare qualsiasi rischio si consiglia ai consumatori di sciacquare le insalate sotto acqua corrente fredda prima del consumo. Che deve andare non oltre i 3-4 giorni di confezionamento.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Un consiglio per meglio pulire gli ortaggi consiste nel servirsi di mezzo bicchiere di aceto bianco mescolato a 2 litri di acqua fredda e di pulire e lasciare a mollo per almeno un minuto.

Foto dal web

Recommended Articles

Leave a Reply