Il classico biscotto Plasmon riduce gli zuccheri del 30%

il-classico-biscotto-plasmon-riduce-gli-zuccheri-del-30%

Diverse indagini hanno sottolineato come durante la pandemia siano cambiate le priorità delle famiglie. Viene posta sempre una maggiore attenzione nei confronti dei prodotti made in Italy e nel corretto apporto di zuccheri nella dieta anche dei più piccoli tanto che il 43% dei genitori cerca prodotti per i loro bambini con meno zuccheri. Per soddisfare queste nuove esigenze, Plasmon ha lanciato il biscotto “less sugar” prodotto in Italia con ingredienti della filiera italiana e caratterizzato da calcio, vitamine del gruppo B selezionate e ferro che contribuiscono al normale sviluppo cognitivo e del sistema immunitario.

Il nuovo, classico, biscotto Plasmon con il 30% di zuccheri in meno Il classico biscotto Plasmon riduce gli zuccheri del 30%

Il nuovo, classico, biscotto Plasmon con il 30% di zuccheri in meno

Soddisfare le esigenze delle mamme

Il classico biscotto delle famiglie Italiane con il 30% di zuccheri in meno e il gusto di sempre.Disponibile a scaffale e sull’e-commerce plasmonperte.it, è frutto del percorso del team Ricerca & Sviluppo di Plasmon per garantire un apporto ancora minore di zuccheri. Il biscotto classico presenta già una quantità di zucchero ridotta e adatta alle esigenze dei più piccoli – solo meno di 1 grammo di zucchero per biscotto – tuttavia, per soddisfare maggiormente le esigenze delle mamme, Plasmon ha ridotto ulteriormente del 30% gli zuccheri aggiunti.

«Plasmon è da sempre attenta alle esigenze delle famiglie italiane e a quelle dei loro bambini – ha dichiarato Francesco Meschieri, head of marketing Infant di Kraft Heinz-Plasmon – per questo ci impegniamo per essere ogni giorno a fianco dei genitori con tutto il nostro know how nella ricerca per offrire un prodotto sicuro, gustoso, sano e di qualità. Il nostro impegno nell’approvvigionamento di materie prime italiane realizzate con cura, passione e attenzione alla sostenibilità è il nostro modo di contribuire a dare un futuro migliore alle generazioni che verranno».

Per informazioni: www.plasmon.it

Recommended Articles

Leave a Reply