#idolcidellefeste | I susamielli

SUSAMIELLI
SUSAMIELLI

di Francesca Faratro

Per la rubrica #idolcidelnatale continua la ricerca attraverso i dolci che fanno la tradizione del Natale.

A svelare trucchi e dosi, la pasticceria Savoia di Amalfi.

Stavolta conquistano la scena i “susamielli”, i biscotti con la forma ad “esse” che si contraddistinguono per un gusto speziato, con decise note di miele, vero protagonista della ricetta.

Dalla consistenza tenace, poco friabili e capaci di conservarsi per tutto il periodo delle festività natalizie senza modificarne il sapore, sono anche conosciuti con il nome di “sapienza” : nel 1600 infatti con questo appellativo venivano preparati dalle suore clarisse del Convento di Santa Maria della Sapienza, nel centro storico di Napoli.

Anticamente erano tre i tipi di biscotti che si realizzavano. C’erano i “susamielli dello zampognaro” che venivano offerti ai suonatori di zampogne durante il loro percorso ed ottenuti con farina riciclata mescolata a bucce di agrumi; “i susamielli del buon cammino”, destinati ai monaci ed impreziositi da un cuore morbido di marmellata di amarene; i “susamielli dei nobili” preparati con farina di qualità unita a pisto e mandorle e destinati ai ricchi.

Prepararli è semplice, c’è bisogno soltanto degli accorgimenti necessari da mettere in pratica per realizzarli al meglio!

SUSAMIELLI - Il taglio della pasta
SUSAMIELLI – Il taglio della pasta

SUSAMIELLI - I biscotti pronti per essere infornati
SUSAMIELLI – I biscotti pronti per essere infornati

SUSAMIELLI - I susamielli sulla teglia
SUSAMIELLI – I susamielli sulla teglia

SUSAMIELLI - I susamielli pronti per essere consumati
SUSAMIELLI – I susamielli pronti per essere consumati

Susamielli

Ricetta di Francesca Faratro – pasticceria Savoia di Amalfi

Ingredienti

  • 700 gr. Miele
  • 600 gr. Zucchero
  • 15 gr. Ammoniaca
  • 10 gr. Cannella
  • 450 gr. Mandorle
  • 400 gr. Arancia candita
  • 120 ml. Acqua
  • q.b. Granelle di nocciole

Preparazione

– In un recipiente ampio unire zucchero, mandorle, cannella, l’arancia candita tagliata a cubetti ed il miele.


– A parte mescolare l’ammoniaca nell’acqua tiepida ed unirla all’impasto precedentemente preparato ed impastare lentamente il composto.


– Una volta amalgamato, unire all’impasto la farina setacciata ed ottenere un panetto omogeneo che verrà lasciato riposare.


– Tagliare dal panetto dei pezzi di pasta e creare dei cordoncini della lunghezza desiderata. Formare i biscotti dandogli la classica forma di esse ed adagiarli su una teglia ricoperta di carta da forno. Schiacciare leggermente i biscotti, spennellarli con l’acqua e decorarli con la granella di nocciole.


– Cuocere per 20 minuti a 200° fino a quando non risulteranno dorati e lasciar freddare.


– Conservare i susamielli in scatola o chiusa o bustine di cellophane.