I 10 migliori fornelli da campeggio: classifica, offerte e guida all’acquisto

i-10-migliori-fornelli-da-campeggio:-classifica,-offerte-e-guida-all’acquisto

Il fornello da campeggio è uno degli accessori fondamentali per gli amanti della natura perché permette di preparare un piatto di pasta o una bevanda calda anche quando si è in campeggio o in piena escursione. Questo deve essere specificatamente leggero e compatto, semplice da portare in valigia o nello spazio di uno zaino.

Tra i numerosi fornelli da campeggio disponibili in commercio, si possono distinguere diverse tipologie: i fornelli a gas, i più diffusi alimentati da bombole o cartucce; i fornelli ad alcol, con un combustibile facilmente reperibile ma meno potenti; i fornelli elettrici, che necessitano obbligatoriamente di una fonte di corrente elettrica; i fornelli a legna, i più economici e sostenibili tra le varie tipologie. Tutte portatili e, talvolta, anche pieghevoli.

Inoltre, prima di procedere all’acquisto, è bene considerare le dimensioni e i materiali. Rispetto alla qualità del prodotto, la marca può fare la differenza: alcune sono preferite ad altre, come ad esempio Campingaz, Kemper e Jetboil.

I migliori fornelli da campeggio del 2021

Qui di seguito troverete i 10 migliori fornelli da campeggio selezionati secondo un’accurata cernita, basata soprattutto sulla comparazione delle recensioni e delle offerte del momento.

1. Campingaz in acciaio smaltato

Il fornello da tavolo a gas della Campingaz è perfetto per chi cerca una soluzione compatta da trasportare in viaggio, ma non vuole rinunciare all’efficacia della cottura. Si tratta di un fornello da campeggio con una potenza di 2200 W e a singola regolazione di fiamma.

Funziona a gas e l’accensione è di tipo automatico piezoelettrico. Ha un supporto per le padelle in acciaio smaltato, con una chiusura di sicurezza per la cartuccia. Il fornello è facile sia da usare (inserimento cartuccia, cottura, spegnimento), sia da pulire, inoltre esce in dotazione con la custodia protettiva.

Pro: fornello comodo sia da usare che da trasportare. Fa correttamente il suo dovere godendo di un’ottima potenza, e le bombolette di ricambio sono facilmente reperibili.

Contro: sebbene alcuni utenti si siano lamentati della singola regolazione dell’intensità della fiamma, questo fornello può essere regolato sia sul minimo che sul massimo.

Dimensioni: 35.5 x 31.2 x 12 cm

Peso: 1.43 Kg

Campingaz Camp Bistro 2 - Fornello Gas Portatile per Campeggio/Feste, Blu -23%

2. Jetboil con tazza

Il fornello da camping della Jetboil è una soluzione ultra-compatta, ideale da portare con sé in viaggio un piano cottura senza ingombrare. È infatti uno dei fornellini più utilizzati proprio per la sua leggerezza, la sua portabilità e per le sue prestazioni di qualità.

È un prodotto provvisto di fornello regolabile con accensione a gas e con coperchio inferiore con la doppia funzione di ciotola e tazza da 0,8 litri. Include anche un treppiede per stabilizzarlo correttamente.

Pro: ultra-leggero e altamente prestante, questo fornello 2-in-1 incluso già di tazza dove preparare gli alimenti, è facile sia da trasportare che da montare e smontare.

Contro: a causa della perfetta portabilità e della garanzia di qualità, questo prodotto risulta più costoso della media. Prezzo che diventa irrisorio considerata anche la comoda funzione 2 in 1 del prodotto.

Dimensioni: 10.4 x 10.4 x 16.5 cm

Peso: 340 gr

3. Papillon a gas

Per chi è solito andare in campeggio e preferisce un prodotto di qualità senza che sia per forza leggero, una soluzione potrebbe essere il fornello da tavolo a gas della Papillon. Con la sua struttura in lamiera smaltata e la sua potenza di 2200 W, questo fornello portatile non necessita di accendini o accendigas perché dotato di accensione automatica piezoelettrica. La fiamma è regolabile e viene favorito un innesto rapido della cartuccia.

Pro: fornello dal design curato, stabile, facile da usare e comodo soprattutto per l’accensione automatica piezoelettrica che non richiede l’utilizzo di accendigas.

Contro: all’acquisto risulta molto leggero e semplice nelle finiture mentre alcuni utenti avrebbero preferito fosse più pesante.

Dimensioni: 24 x 34 x 25 cm

Peso: 3 Kg

4. Kemper (KE2009) antivento

Uno dei migliori fornelli per cucinare all’aria aperta è il fornello portatile a gas della Kemper, un prodotto con una potenza di fiamma elevata, favorita e protetta soprattutto dall’effetto di riflessione del piattello antivento in acciaio inossidabile.

La base è anche provvista di un attacco della bombola ad avvitamento e non a scatto, e di un sistema di sicurezza brevettato che fa sì che la cartuccia non si sblocchi all’improvviso.

Pro: l’avvitamento previsto da questo fornellino fa sì che la bombola sia più aderente e stabile durante l’attacco. Inoltre, questo prodotto rientra tra i fornelli più comodi e leggeri da portare.

Contro: alcuni utenti su Amazon lo hanno trovato poco resistente a causa della sua struttura di base in plastica, caratteristica che, però, lo rende leggero da portare.

Dimensioni: 13 x 13 x 22 cm

Peso: 350 gr

Kemper KE2009 fornello a gas ad elevatissima potenza -11%

5. Overmont ad alcol

Il fornellino ad alcol della Overmont, invece, è realizzato in lega di alluminio all’esterno e in ottone nella parte centrale. Questo piccolissimo piano di cottura dal peso di 130 gr, funziona ad alcol il quale può essere anche conservato per la successiva combustione grazie a un coperchio che sigilla il fornello.

Intorno al fornello ci sono dei fori dai quali fuoriesce la fiamma e c’è poi un condizionatore che, attraverso il manico, può essere alzato o abbassato a seconda dell’intensità di fiamma che si desidera. È previsto un supporto per fissare in maniera stabile il fornello e preparare efficacemente tutto ciò che si vuole.

Pro: fornello leggero e compatto, consigliato soprattutto per la sua capacità di effettuare un livello basso di consumi. Con questo fornello, infatti, si può sfruttare l’elevata autonomia del combustibile.

Contro: dalle recensioni su Amazon sembra che il tappo non sia davvero sigillante al 100%, nulla che non possa essere gestito prestando un po’ più di attenzione nel trasporto quando si lascia l’alcol nel fornello.

Dimensioni: 12 x 12 x 8 cm

Peso: 130 gr

Overmont -2 Fornello Grigio ad Alcol di Lega di Alluminio e Ottone Impacchettato Conveniente Portatile da Trekking o Campeggio -7%

6. Meva robusto

Il fornello a gas in vera ghisa della Meva, non si discosta molto dal classico fornello che si usa anche in casa. In questo caso si tratta di una singola fiamma alimentata a gas, dotata di tre rubinetti di regolazione in ottone stagnato e di due bruciatori con una potenza di 9,8 kW. Grazie ai tre rubinetti collegati alla bombola, si può regolare la fiamma a seconda se si desidera una cottura a fuoco lento, medio o intenso.

Non si tratta del solito fornello portatile e leggero: in questo caso si parla di un fornello robusto e dalla grande superficie, capace di cuocere e riscaldare alimenti che prevedono una cottura più sostanziosa. È, per questo motivo, consigliato un uso all’aperto, ideale per feste o grandi pranzi. Basta semplicemente collegarlo a una bombola di gas con regolatore di pressione.

Pro: la piastra si riscalda rapidamente grazie ai tre anelli di fiamma e garantisce una cottura uniforme. Questo piano ha anche la regolazione di fiamma a seconda di che intensità si preferisce.

Contro: alcuni utenti di Amazon per usare la piastra consigliano di usare dei guanti o delle presine a causa del surriscaldamento dei rubinetti regolatori.

Dimensioni: 41.39 x 33.6 x 9.32 cm

Peso: 7 Kg

Meva - Riscaldatore a gas in ghisa TRIGLAV, 9,8 kW, 4 piedi, 3 rubinetti, potente e stabile -5%

7. Odoland pieghevole

Il giusto mix tra potenza e leggerezza si può ottenere con il fornellino pieghevole a gas della Odoland, con i suoi 3500 W di potenza e i suoi 340 gr di leggerezza. Si tratta di una piccola stufa da campeggio in acciaio inox e lega d’alluminio, con accensione piezoelettrica e con design antivento. È presente, infatti, un vero e proprio parabrezza che protegge dal vento, migliora l’efficienza della fiamma e favorisce il risparmio energetico.

È provvisto di due tipi di connettori e garantisce una distribuzione del calore uniforme. La caratteristica principale di questo prodotto però è la possibilità di piegarlo, inserirlo nell’apposita custodia e portarlo con sé ovunque.

Pro: prodotto molto potente, stabile e pratico da trasportare grazie alla sua caratteristica di fornello pieghevole e con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Contro: l’accensione piezoelettrica del fornello non funziona facilmente in ambienti umidi, nulla che non possa essere risolto portando con sé un accendigas o dei fiammiferi.

Dimensioni: 9.9 x 9.5 x 8.9 cm

Peso: 340 grammi

Odoland Mini Stufa da Campeggio, 3500 W Antivento Fornello da Campeggio, Fornellino Pieghevole in Acciaio con Accensione Piezoelettrica, Mini Stufa a Gas Ultraleggero e Durevole -28%

8. Tomshoo a legna

Il fornello da campeggio a legna della Tomshoo, funziona come una vera e propria stufa portatile, la quale può essere alimentata anche a rami, foglie e legnetti trovati in giro durante le escursioni. La struttura è molto semplice ed è completamente realizzata in acciaio inox. È composta da un paravento a croce dentellata e risulta molto stabile anche sotto pesi più elevati.

Inoltre, per evitare che la combustione non produca troppo fumo, la struttura è a doppia parete per una gassificazione pulita e ha due prese d’aria nella parte inferiore in modo da favorire la circolazione dell’aria.

Pro: fornello pieghevole molto leggero, stabile anche con pentole pesanti e poco ingombrante. Il prodotto è anche il più economico grazie ai combustibili naturali illimitati.

Contro: per alcuni utenti questo fornello risulta leggermente piccolo. Ma fanno notare che è perfetto per essere trasportato.

Dimensioni: 14 x 14 x 7.7 cm

Peso: 530 gr

9. Kemper (104988) in ghisa

Il fornello a gas multiuso in ghisa della Kemper, non appartiene alla categoria dei fornelli leggeri ma può essere usato in qualsiasi situazione outdoor. Con i suoi tre rubinetti, ha una regolazione di fiamma più efficiente e una potenza maggiore con il doppio bruciatore a 8,6 kW. È considerato, infatti, un fornello adatto sia per usi domestici che professionali.

Pro: apprezzato per la sua versatilità e per la possibilità i utilizzarlo sia per scopi casalinghi che professionali. Consigliato anche per la precisone nella regolazione della fiamma.

Contro: non prendere in considerazione la pressione descritta dal rivenditore, potrebbe essere leggermente differente.

Dimensioni: 41 x 31 x 7.5 cm

Peso: 5 Kg

10. Severin piastra elettrica

La piastra elettrica della Severin con una superficie in acciaio satinato, è un’altra tipologia di fornello da campeggio, per cui si può optare quando in zona è prevista la presenza di una presa della corrente.

Questa piastra elettrica, con i suoi 1500 W e la sua piastra di circa 18 cm di diametro, nello specifico ha quattro impostazioni del termostato: mantenere caldo (1-2), bollire leggermente (3-4), cuocere normalmente (4-5), precuocere, friggere velocemente (max). C’è anche una spia luminosa che segnala lo status della piastra.

Pro: prodotto molto potente che induce una cottura rapida, che si pulisce facilmente e che è non solo dal peso e dalle dimensioni contenute ma anche dal prezzo contenuto

Contro: non ideale per effettuare fritture ad alte temperature. Assente l’interruttore on/off,quindi risulta necessario inserire o togliere la spina ogni volta.

Dimensioni: 25 x 28.5 x 8 cm

Peso: 1.8 Kg

Severin KP 1092 Piastra Elettrica Singola, 1500 W, Acciaio Satinato -30%

Come scegliere il miglior fornello da campeggio

Dopo aver presentato la classifica dei migliori fornelli da campeggio nelle varie tipologie a gas, ad alcol ed elettriche, vediamo insieme quali dovrebbero essere le caratteristiche principali di cui tener conto nella scelta del piano cottura per le escursioni outdoor. Sicuramente alcuni aspetti più importanti riguardano il peso, le dimensioni, la sicurezza, la praticità e la reperibilità del carburante da usare.

Tipologie

Le principali tipologie di fornelli da camping sono generalmente quattro ma quelle che si trovano più di frequente sono quella a gas, quella ad alcol e quella elettrica. Il fornello a gas che non si discosta molto rispetto a quella classica di casa, funziona tramite accensione piezoelettrica e, solitamente si può trovare a più fuochi o a fiamma unica.

Entrambe le tipologie di fiamma funzionano tramite l’uso di bombole o cartucce di ricarica che si agganciano di volta in volta al fornello.

La tipologia del fornello ad alcol, è quella che vince per quanto riguarda la reperibilità del combustibile e per l’estrema leggerezza del fornello in sé. Composto da un unico bruciatore e da un contenitore sottostante che alimenta il fuoco se riempito di alcol, questo tipo di fornello risulta comodissimo da portare in viaggio e darsi al trekking più estremo.

Essendo fornelli sono molto soggetti al vento, si trovano sempre muniti di paravento. Inoltre, come combustibile per riempire la vaschetta, può essere usato qualsiasi tipo di alcol in commercio.

Nella tipologia del fornello a combustione elettrica, i fornelli necessitano obbligatoriamente di una presa di corrente per funzionare. Questa tipologia viene scelta da chi prevede il proprio soggiorno in campeggio o in altre zone attrezzate. Ingombrano molto poco e non bisogna acquistare bombole o cartucce per cucinare. Il più delle volte questi fornelli dispongono di manopole per regolare l’intensità della fiamma e la loro potenza media ideale si aggira intorno ai 2000 W.

Quella dei fornelli portatili a legna è l’ultima tipologia, dove la fiamma e la sua intensità dipendono solo da legna e tavolette combustibili. Il vantaggio è che è una metodo molto economico per cucinare, lo svantaggio, invece, è che in questo modo la fiamma non si può regolare. D’altra parte, però, sono modelli utili quando non sai dove acquistare bombolette o cartucce di gas, o non ci sono fonti di corrente in zona.

Dimensioni e peso

Come abbiamo visto, il dettaglio principale da considerare nella scelta di un fornello da campeggio sono sicuramente le sue dimensioni e, di conseguenza, anche il suo peso.

Per poter accontentare i viaggiatori e gli escursionisti in questione, infatti, il giusto fornello deve essere leggero e compatto nelle dimensioni, tale da poter essere trasportato ovunque. I modelli da prendere in considerazione, dunque, sono quelli a una sola fiamma, che solitamente pesano sui 2 Kg.

Se le distanze da percorrere non sono molte, siete in tanti e tendete a stabilirvi in un solo luogo, allora la scelta dovrebbe ricadere sui fornelli a più fuochi che, ovviamente, sono decisamente versatili ma anche più pesanti e ingombranti.

Materiali

Un altro fattore da valutare è il materiale di cui è fatto il fornello, un dettaglio importante sia dal punto di vista della sicurezza che della durabilità dell’attrezzo. Quasi tutti i modelli attualmente disponibili, sono realizzati in acciaio, lucido o smaltato oppure in ghisa, fornelli ideati prettamente per situazioni meno confortevoli rispetto a quelle domestiche. La fiamma, quindi è ben isolata per entrarci in contatto senza correre alcun rischio; sono facili da pulire e sono più duraturi nel tempo.

Marca

Esistono tantissimi modelli di fornelli da campeggio e, allo stesso tempo, altrettante marche specializzate nella vendita. C’è per esempio la Campingaz, famosa per tutte le attrezzature da campeggio pensate per accompagnare gli escursionisti durante le loro gite outdoor. Così come c’è la Kemper, la Meva, l’Overmont e la Jetboil.

Accessori

A volte acquistare un fornello da solo non basta, soprattutto se si prevedono viaggi di lunga durata. Per favorire un comodo trasporto, infatti, in alcuni casi è prevista un’apposita valigetta dove poter riporre il fornello e portarlo con sé.

Un altro dettaglio da non tralasciare, è quello di portare con sé anche delle cartucce di riserva, nel caso in cui il fornello fosse a gas, così da non rimanere mai scoperti.

Altro accessorio frequente che spesso è venduto insieme al fornello è il coprifornelli, solitamente “a ribalta”. Questo è un accessorio aggiuntivo che viene scelto quando si parte molto di frequente e soprattutto si soggiorna all’interno del camper o di furgoni attrezzati. Oltre a limitare gli odori, avere un coprifornelli può anche essere utile per sfruttarlo come piano di lavoro quando è chiuso.

Stabilità d’appoggio e sicurezza

Nella scelta del fornello da campeggio è importante accertarsi della presenza di sistemi di sicurezza tali da evitare qualsiasi problematica inaspettata. Discorso che riguarda soprattutto l’utilizzo dei fornelli a gas vista la presenza di una sostanza facilmente infiammabile come il GPL. Proprio per questo motivo, la maggior parte dei fornelli a gas sono muniti di una chiusura sicura e di termo-valvole di sicurezza stop gas che un bloccano il passaggio di combustibile nei momenti in cui la fiamma si spegne improvvisamente durante l’utilizzo del fornello.

Altro fattore di sicurezza da valutare è la stabilità d’appoggio, cosa che può dipendere molto anche dal modo in cui la bombola va attaccata al fornello. Questa, infatti, può influire sulla stabilità soprattutto se va installata sotto al piano cottura, cosa che non accade quando piano cottura e bombola sono separati. Per ovviare a questo problema, i fornelli sono provvisti di basi solide e talvolta con piedini antiscivolo, al di là del fatto che si consiglia sempre di posizionarli su piani d’appoggio lineari e uniformi.

Prezzo

Solitamente il prezzo non può non rientrare tra le discriminanti che spingono o meno all’acquisto. Anche in questo caso, infatti, è importante conoscere il prezzo dei fornelli da campeggio così da rendersi conto che spesa bisogna affrontare.

Per quanto riguarda i fornelli a gas, quelli a un fuoco si possono trovare a 10€ mentre quelli a due fuochi possono arrivare anche a 30 €. Per quanto riguarda i modelli elettrici, il prezzo varia dai 19 € ai 40 € e più. Le versioni con combustione a legna si aggirano intorno ai 25-30€, mentre quelle ad alcol, si possono trovare tra i 12€ e i 20€.

Dove acquistare i fornelli da campeggio

Se state organizzando un weekend di trekking e siete alla ricerca del miglior fornellino da campeggio, su Amazon è possibile trovare una vasta gamma di possibilità tra cui scegliere. In alternativa si può scegliere di optare per i negozi fisici come per esempio DecathlonIkeaLeroy Merlin.

Recommended Articles

Leave a Reply