Golden milk: la bevanda ayurvedica che sfrutta le proprietà della curcuma

golden-milk:-la-bevanda-ayurvedica-che-sfrutta-le-proprieta-della-curcuma

Il latte d’oro, noto anche come latte di curcuma o golden milk, è una bevanda calda che trae origine dalla medicina ayurvedica. Gli ingredienti principali sono il latte e la curcuma, spezia che conferisce a questa bevanda il suo colore giallo. Si dice che abbia un effetto antinfiammatorio e che contribuisca al benessere generale. Scopri nel nostro articolo cos’è il golden milk, di cosa è veramente capace e come prepararne una tazza in casa in tutta facilità.

Cos’è il golden milk?

Il latte dorato è una bevanda assolutamente di tendenza e con una lunga tradizione: proviene originariamente dall’Asia meridionale, dove occupa un posto fisso nella cucina ayurvedica. Nell’Ayurveda, una medicina indiana che risale a 5.000 anni fa, il latte di curcuma veniva considerato una bevanda curativa. Si prepara con latte caldo e curcuma fresca, oltre ad altri ingredienti come zenzero, miele e cannella.

La curcuma è una spezia gialla della famiglia dello zenzero, per questo viene anche chiamata zenzero giallo. Il suo sapore è speziato e leggermente piccante e conferisce al cibo e alle bevande un colore giallo dorato.

Curcuma
@AnnaPustynnikova

Le proprietà della curcuma

Il golden milk è una componente indispensabile della medicina ayurvedica. Il segreto di questa bevanda calda è la curcuma, pianta asiatica zingiberacea che contiene curcumina, un antiossidante naturale. A questa sostanza vengono associati vari effetti possibili sulla salute. La curcumina sarebbe in grado di rallentare l’invecchiamento della pelle, ridurre le infiammazioni, stimolare le funzioni epatiche e aiutare ad eliminare le tossine dal corpo. Sarebbe inoltre in grado di dare sollievo dai disturbi gastrointestinali. In più, in combinazione con zenzero e pepe, si dice che la curcuma stimoli la digestione. Per alcuni il latte d’oro terrebbe addirittura svegli, ed è per questo che la bevanda sta diventando un’alternativa popolare al caffè.

Si può perdere peso grazie al golden milk?

La curcuma, la cannella, lo zenzero e il pepe contenuti nel golden milk sarebbero in grado di migliorare l’attività intestinale e stimolare il metabolismo. Ma ovviamente non fanno miracoli.

Il latte contiene circa 50 calorie ogni 100 millilitri. Il miele o un’alternativa quale lo sciroppo d’agave come dolcificanti hanno anche un impatto calorico. A questo proposito, il latte alla curcuma è un buon sostituto delle bevande zuccherate o alla cioccolata calda, ma non accelera il tuo processo di perdita di peso.

Due bicchiere di golden milk, accanto radici di curcuma e zenzero
@egal

Quali ingredienti servono per preparare il golden milk?

Gli ingredienti principali del golden milk sono il latte, vaccino o vegetale, e la curcuma. A seconda della ricetta e del gusto personale, è possibile aggiungere anche altre spezie.

Ecco una panoramica degli ingredienti principali:

  • Latte vaccino: tra le altre cose, il latte animale contiene calcio, che contribuisce alla normale funzione muscolare.
  • Latte vegetale: come alternativa al latte di mucca, quello di curcuma può essere preparato utilizzando un’alternativa vegetale come una bevanda di avena, di soia o di mandorle. Meglio sempre usare un prodotto non zuccherato.
  • Curcuma: la curcuma è una radice che assomiglia allo zenzero. In piccole dosi, questa spezia potrebbe avere effetti positivi sulla salute. A partire da un’assunzione di circa 180 milligrammi, sono possibili effetti collaterali come nausea e vomito.

Altri eventuali ingredienti del latte d’oro:

  • Miele: viene usato nella cucina ayurvedica come dolcificante popolare. Al nettare dei fiori vengono attribuiti effetti benefici sulla salute. Tra le altre cose, potrebbe avere un’azione antibatterica. Importante: il miele non deve essere riscaldato oltre i 40 gradi per preservare i suoi effetti positivi.
  • Cannella: la spezia ricavata dalla corteccia essiccata dell’albero di cannella dona al golden milk una nota dolce e legnosa. La cannella potrebbe stimolare l’attività intestinale.
  • Zenzero: la radice di zenzero dà un retrogusto piccante al latte alla curcuma. Si tratta di una spezia che contiene molti ingredienti preziosi come vitamina C, magnesio, ferro, potassio e calcio.
  • Noce moscata: un pizzico di noce moscata può rendere più piccante il sapore del golden milk. In dosi troppo elevate, tuttavia, può avere un effetto allucinogeno. La dose massima raccomandata è di quattro grammi al giorno.
  • Pepe nero: la piperina contenuta in questa spezia fornisce una nota piccante e, insieme allo zenzero, si dice che stimoli la digestione.
  • Cardamomo: questa spezia appartiene alla famiglia dello zenzero. Ha un sapore dolce e piccante e si pensa allievi i disturbi di stomaco.
  • Olio di cocco: questo grasso vegetale è popolare perché contiene pochi acidi grassi insaturi. Aggiungendo l’olio di cocco, i minerali e le vitamine contenuti nel latte possono essere meglio assorbiti dal corpo. In alternativa, si può anche usare l’olio di semi di lino o l’olio di CBD.

Golden milk: ricetta

Il latte d’oro è una popolare alternativa al caffè, ma è privoa di caffeina. Una tazza di latte caldo alla curcuma al mattino può aiutarti a iniziare bene la giornata. È facile da preparare e puoi aggiungere le tue spezie preferite per ottenere il gusto che più ti piace. Solitamente, il golden milk contiene pepe nero, zenzero e cannella, ma anche il cardamomo e la noce moscata contribuiscono ad arricchire il gusto di questa bevanda.

Golden milk in una tazza
©foodspring

Ingredienti per 250 ml di golden milk

  • 1 pezzetto di curcuma fresca della grandezza di un pollice
  • 1 fettina di zenzero fresco
  • 250 ml di latte vaccino o di latte vegetale
  • 1 pizzico di pepe nero (facoltativo)
  • ¼ di cucchiaino di cannella (facoltativo)
  • 1 pizzico di noce moscata (facoltativo)
  • ¼ di cucchiaino di cardamomo (facoltativo)
  • ½ cucchiaio di olio di cocco, olio di semi di lino o olio di CBD (facoltativo)
  • ½ cucchiaio di miele o sciroppo d’agave (facoltativo)

Consiglio: poiché la curcumina contenuta nella curcuma non è solubile in acqua, si raccomanda di aggiungere del grasso vegetale al latte caldo. In questo modo, il corpo può assorbire meglio il prezioso ingrediente.

Preparare il golden milk

  1. Gli ingredienti sono pronti? Scopri quanto è facile preparare una tazza di latte caldo alla curcuma:
  2. Versa il latte in una casseruola e riscalda a fuoco medio.
  3. Grattugia finemente la curcuma e lo zenzero o mescolali nel liquido lasciandoli interi. È meglio indossare i guanti quando si grattugia, perché la curcuma macchia molto.
  4. Aggiungi l’olio di cocco e le spezie rimanenti e mescola bene.
  5. Riscalda lentamente, ma non oltre i 40 gradi, in modo da conservare intatti tutti i suoi effetti benefici.
  6. Togli la pentola dal fornello e versa il latte attraverso un colino in una tazza. Se vuoi, dolcifica con miele o sciroppo d’agave e infine gusta caldo.

Golden milk: in breve

  • Il latte d’oro, chiamato anche golden milk o latte di curcuma, è una bevanda calda tipica della medicina ayurvedica.
  • Il golden milk è costituito da latte riscaldato e curcuma. Altri ingredienti come pepe nero, zenzero, cannella, cardamomo, noce moscata e olio di cocco sono opzionali. Può essere dolcificato con miele o sciroppo d’agave.
  • Secondo gli insegnamenti ayurvedici, il latte dorato ha un effetto curativo. La curcumina contenuta nella curcuma potrebbe, tra le altre cose, avere un effetto antinfiammatorio e stimolante sulla digestione.

Fonti dell’articolo

Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

    Recommended Articles

    Leave a Reply