Gnocchi alla zucca di Benedetta

gnocchi-alla-zucca-di-benedetta


Gnocchi alla zucca di Benedetta

Gnocchi di zucca: un primo piatto autunnale colorato e delizioso

In questa ricetta Benedetta ci mostra la sua versione di un primo piatto con protagonista la regina degli ortaggi autunnali: la zucca. Ottima per i risotti, ma perfetta anche per fare il ripieno di tortelli e ravioli, la zucca cotta può essere utilizzata anche in modi più fantasiosi, ad esempio come ingrediente negli impasti, come nel caso degli gnocchi alla zucca, facili da preparare e davvero buonissimi.

In autunno Benedetta li prepara spesso, utilizzando le zucche del suo orto, che crescono belle rigogliose e solitarie in un angolino e sono utilizzate per tante preparazioni, sia dolci che salate. Con qualche piccolo accorgimento, prepareremo insieme a Benedetta degli gnocchi di zucca fatti in casa morbidi e saporiti, da condire in mille modi diversi.

Come preparare gli gnocchi alla zucca

La prima cosa da fare è lessare sia la zucca che le patate: Benedetta di solito cuoce entrambe al microonde, dopo averle tagliate a pezzetti e messe in una ciotola di vetro con un po’ d’acqua. Col microonde alla massima potenza bastano 7-8 minuti. Ma se vogliamo possiamo cuocere zucca e patate in forno per circa 20 minuti a 180° C.

Per fare gli gnocchi è preferibile scegliere una zucca soda e non molto acquosa: la più adatta è la butternut, ma va bene anche la zucca mantovana.

L’impasto per i nostri gnocchi di zucca lo faremo su un piano di lavoro, dopo che avremo schiacciato con una forchetta sia la zucca che le patate, mescolandole bene e aggiungendo poi gli altri ingredienti. Per insaporire l’impasto Benedetta aggiunge, oltre al formaggio grattugiato, anche abbondante noce moscata (ma è del tutto facoltativa). Per un gusto ancora più deciso, possiamo sostituire al formaggio grattugiato il pecorino. Quando sarà il momento di aggiungere la farina, regoliamoci a occhio ma cerchiamo di metterne il meno possibile, altrimenti gli gnocchi risulteranno duri e troppo asciutti.

Una volta pronto l’impasto, non ci resterà che tagliarlo a strisce, che arrotonderemo e poi taglieremo col coltello a formare i nostri gnocchetti.

gnocchi alla zucca

Come condirli

In questa ricetta Benedetta ha scelto un condimento molto delicato, per non coprire il gusto degli gnocchi: una crema al formaggio preparata con formaggio fresco spalmabile e latte, e ha poi ultimato con qualche manciata di formaggio grattugiato e delle foglie di salvia fresca.

Questi gnocchi alla zucca possono comunque essere conditi in tanti modi diversi: dipende se vogliamo che si senta soprattutto il sapore delicato degli gnocchi oppure se preferiamo un piatto più elaborato e dal gusto ricco. Nel primo caso va benissimo anche un semplice condimento a base di burro e salvia, mentre nel secondo caso Benedetta ci consiglia di sostituire il formaggio spalmabile con gorgonzola o taleggio. Vogliamo un piatto tipicamente autunnale? Prepariamo un buon un sughetto di funghi trifolati.

Piccolo consiglio quando ripassiamo gli gnocchi in padella insieme al condimento: facciamolo usando i manici di due cucchiai, così mescoleremo più delicatamente e gli gnocchi non si romperanno.

Come congelare gli gnocchi di zucca

Se ci avanza un po’ di impasto alla zucca, la cosa migliore da fare è preparare altri gnocchi, sbollentarli e poi congelarli: li cuociamo in acqua salata, li tuffiamo poi in una ciotola con acqua fredda per bloccare la cottura e li lasciamo raffreddare. Poi li scoliamo e li ungiamo con un po’ di olio per non farli attaccare. A questo punto li possiamo congelare, chiusi in un sacchetto per alimenti. Si manterranno bene per circa sei mesi. Per cuocerli ci basterà metterli in acqua bollente ancora congelati.

Che ne dite di seguire Benedetta in cucina e metterci all’opera per preparare i nostri gnocchi alla zucca con crema al formaggio? Cominciamo subito!

Gnocchi alla zucca di Benedetta Tempo Preparazione

per gli gnocchi

  • 600 g di zucca cotta
  • 200 g di patate cotte
  • 300 g di farina 00
  • 30 g di formaggio grattugiato
  • 1 uovo
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

per il condimento

  • 100 g di formaggio fresco spalmabile
  • 3 cucchiai di latte
  • foglie di salvia q.b.
  • formaggio grattugiato q.b.

Articolo scritto da Redazione

Recommended Articles

Leave a Reply