Gin made in agro nocerino sarnese -altro premio
Gin made in agro nocerino sarnese – premio

di Marco Contursi

Rossella Liberti è una giovane ricercatrice universitaria, che affianca all’ attività scientifica, quella di produttrice di Gin e i riscontri positivi non sono mancati. Quest’anno, così difficile per tante attività commerciali, è stato invece per Rossella e il suo Gin, l’anno della consacrazione. Ben due i riconoscimenti internazionale, che lo collocano nell’empireo dei cold compound, ovvero gin ottenuti tramite la macerazione a freddo in alcool di cereali di tutte le botaniche, anche del ginepro. Nel PhD Gin troviamo le fave di cacao che sposano a meraviglia il ginepro, insieme ad altre erbe aromatiche, come il cardamomo e il coriandolo.

Gin made in agro nocerino sarnese -Bottiglia
Gin made in agro nocerino sarnese -Bottiglia

Dicevamo, due i premi internazionali: Double Gold Medal al CWSA Best Value 2021 (China Wine & Spirits Competition), la competizione più prestigiosa di Hong Kong e Cina, e poi Oro e nomina come miglior gin italiano dell’anno alla New York International Spirits Competition. Rossella,ricercatrice a Salerno, ha tratto ispirazione dalla Scuola Medica Salernitana, e la nuova etichetta racconta di questa leggenda che ci ricorda Rossella: La leggenda narra che la Scuola medica Salernitana sia stata fondata da 4 viandanti provenienti da 4 culture diverse. La cultura Araba, greca ed ebraica incontrano a Salerno un latino e fondando la scuola.

Gin made in agro nocerino sarnese - Premio new york
Gin made in agro nocerino sarnese – Premio new york

Tutti gli elementi di ogni cultura sono stati racchiusi con non poca fatica in questa etichetta che è un omaggio alle radici dei viandanti che hanno reso possibile l’impresa. Solo la rimescolanza di diverse culture porta al progresso e la nostra etichetta ne vuole essere un manifesto.” Troviamo quindi in alto la Corona simbolo dell’Università Salernitana; si legge poi “An Italian Concept – PhD Gin – Philosophiae Doctor” e sotto la Stella di Davide, simbolo della religione ebraica con al centro il logo dell’azienda creatrice del gin, Picogrammo. Infine la scritta “Cocoa Beans Infused”. Ai lati, il nome Picogrammo è scritto in italiano, greco, ebraico e arabo a rappresentare le culture che di questa storia. Il tutto incorniciato con un motivo dorato con il quale sono scritti anche i nomi dei 4 viandanti della leggenda. Un gin da provare e un orgoglio tutto salernitano per gli appassionati del distillato aromatizzato al ginepro.

Gin made in agro nocerino sarnese -etichetta
Gin made in agro nocerino sarnese – etichetta