Frittatine di pasta alla Napoletana. La vera ricetta della tradizione: ecco come farle sciogliere in bocca

frittatine-di-pasta-alla-napoletana.-la-vera-ricetta-della-tradizione:-ecco-come-farle-sciogliere-in-bocca

Le frittatine di pasta napoletane, sono un classico cibo da strada, un piatto tipico della tradizione napoletana, il tipo di pasta usato per questa preparazione sono i bucatini, che amalgamati con la besciamella, e farciti con piselli e prosciutto cotto, danno vita a questa delizia.  In tutte le rosticcerie e le friggitorie della città Partenopea, potete assaggiare questa specialità.

Se proprio siete lontani da Napoli, e non avete programmato una tappa on città, potete preparare le frittatine napoletane in casa, da servire anche come cena, oppure mignon da servire come aperitivo. Di seguito vi descrivo la mia ricetta per poter preparare questa delizia, che non è per niente difficile, anche se i tempi di preparazione sono un poco lunghi. Ma adesso forza e coraggio, che la cucina vi aspetta.

Ingredienti:

  • 500 gr bucatini
  • 100 gr piselli
  • 150 gr prosciutto cotto
  • Olio evo
  • Sale

Per la besciamella:

  • 200 gr farina 00
  • 120 gr di burro
  • 1 lt di latte
  • Sale
  • Noce moscata

Per la pastella:

  • 210 gr di farina 00
  • 350 gr di acqua fredda
  • Sale

Per friggere

  • 1 lt olio di semi arachidi

Procedimento:

Per preparare le frittatine di pasta napoletane, iniziate a preparare la besciamella.  Mettete il burro in una pentola e fatelo scioglierlo a fuoco lento, appena sciolto unite tutta la farina, mescolate con una frusta,

a questo punto unite un poco di latte alla volta, precedentemente riscaldato, mescolando sempre, fate attenzione che non si creino grumi, unite la noce moscata e regolate di sale, fate cuocere a fuoco dolce sempre mescolando, fino ad ottenere una bella crema consistente. Trasferitela in una ciotola, copritela con una pellicola per alimenti e lasciatela raffreddare.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, facendo attenzione a scolarla tre minuti prima del termine della cottura. Versatela in una capiente ciotola, aggiungete un poco d’olio evo, mescolate velocemente e sminuzzate grossolanamente. Lasciate raffreddare completamente.

Trascorso il tempo di raffreddamento, unite i piselli, il prosciutto cotto tagliato, e la besciamella raffreddata, amalgamate il tutto.

Con l’aiuto di una coppa pasta formate le vostre frittatine, sollevatele con una spatola dal piano di appoggio e posizionateli su un vassoio ricoperto con carta forno.

Mettetele in frigo a riposare per almeno quattro ore. Trascorso il tempo di riposo, preparate la pastella, mescolando la farina, l’acqua ed un pizzico di sale, passate ogni singola frittatina nella pastella,

e poi friggetele una, massimo due alla volta in olio di semi d’arachidi a 180°. Scolatele e disponetele su carta assorbente da cucina, in modo da perdere l’olio in eccesso. Servite e gustate le frittatine di pasta napoletana ben calde.

Di Terry

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Recommended Articles

Leave a Reply