Esselunga avverte, attenti alla truffa: “Clicca per un buono da 500 euro”

esselunga-avverte,-attenti-alla-truffa:-“clicca-per-un-buono-da-500-euro”

L’azienda Esselunga sfruttata in una truffa che mette il suo marchio in dei messaggi. Come fare per evitarla, le raccomandazioni dell’azienda.

esselunga truffa attenzione
Esselunga truffa attenzione Foto dal web

Esselunga, truffa segnalata con un utilizzo illecito del noto marchio di supermercati. Alcuni utenti hanno fatto sapere di avere ricevuto dei messaggi che riportano proprio la società della grande distribuzione ubicata nel Nord Italia.

Leggi anche –> Mascherine ritirate, 250 mln irregolari in circolazione: i lotti da evitare

In questi sms vengono promessi dei buoni spesa dall’ammontare di 500 euro. Ma è tutto falso. Si tratta di una truffa dalla quale Esselunga ha già preso le distanze invitando la propria clientela a diffidare di qualunque messaggio di testo ricevuto sui telefonini. In un comunicato ufficiale, la società precisa quanto segue.

“L’invio di questi messaggi truffaldini esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga ed eventuali concorsi o operazioni a premi vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda”.

Il messaggio criminoso fa riferimento ai 70 anni compiuti dall’azienda, cosa invece non vera dal momento che la stessa ha come anno di fondazione il 1957. Cosa che la tiene ancora lontana da questo traguardo. I messaggi circolano anche su Whatsapp e, ripetiamo, sono solo una truffa.

Leggi anche –> MD richiamo prodotti | articolo ritirato subito per rischio Listeria FOTO

Esselunga, truffa a nome dell’azienda: come fare per evitarla

Non bisogna in alcun modo rispondere né cliccare sui link allegati. Essi sono volti solo ad estorcere le vostre informazioni personali. Episodi analoghi sono avvenuti anche con altri marchi della grande distribuzione italiana. E purtroppo c’è anche chi ci è cascato.

Questa truffa rientra nel novero del cosiddetto ‘phising’, al quale i meno accorti possono abboccare facilmente. Altre tipologie di testo, per questo tipo di azioni criminose online, fanno riferimento a minacce di rimborsi, pur non avendo noi interagito con nessun soggetto online, o da premi in denaro di altro tipo.

Senza dimenticare finte donazioni o raccolte di denaro per scopi benefici. Sono tutte truffe, quando tutto questo avviene via e-mail. Nella maggior parte dei casi tutto questo è riconoscibile ance da errori di ortografia e da immagini che possono riportare loghi ufficiali ma che sono collocati in maniera sospetta.

Leggi anche –> Mascherine come evitare appannamento occhiali | metodo efficace

Fate attenzione agli indirizzi e-mail

Quando leggete richieste sull’inserimento dei vostri dati personali o link sui quali cliccare, cestinate subito quel messaggio. E magari informate anche la polizia postale. Da Esselunga arriva poi il seguente invito.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

“Cliccate sul campo Da o Mittente per visualizzare se si tratta di un nostro messaggio oppure no. Se gli indirizzi contengono le diciture @esselunga.it o @newsletter.esselunga.it, allora potete stare al sicuro. In caso contrario si tratta di una mail a scopo di inganno. Ed è così anche se notate una serie alfanumerica negli indirizzi o nel testo.

Foto screenshot

Recommended Articles

Leave a Reply