“É sempre mezzogiorno”: pane arlecchino di Fulvio Marino

“e-sempre-mezzogiorno”:-pane-arlecchino-di-fulvio-marino
A Carnevale, si sa, è tutto più allegro e colorato. Lo è anche il pane di Fulvio Marino, che si tinge di tanti colori ed esplode come un arcobaleno sulla nostra tavola. Vediamo come preparare il pane arlecchino.

Ingredienti

  • Impasto bianco e nero: 500 g farina 0, 310 ml panna, 20 g zucchero, 10 g lievito di birra, 10 g sale, 20 g olio evo, 20 g curcuma, 40 g nero di seppia
  • Impasto rosso: 250 g farina 0, 125 g barbabietola precotta e frullata, 25 ml panna, 5 g lievito di birra, 5 g sale
  • Impasto verde: 250 g farina 0, 125 g spinaci bolliti e frullati, 20 ml panna, 5 g lievito di birra fresco, 5 g sale

Procedimento

Impasto bianco e nero: in una ciotola, mettiamo la farina, il lievito di birra fresco, lo zucchero e gran parte della panna. Mescoliamo con un cucchiaio e, ad impasto formato, inseriamo il sale e la panna rimasta. Mescoliamo ancora, quindi inseriamo l’olio a filo e lavoriamo fino a farlo assorbire all’impasto. Dividiamo l’impasto in tre parti: ad una aggiungiamo la curcuma, ad una il nero di seppia e l’altra la lasciamo al naturale. Lavoriamo fino a renderle omogenee.

Impasto rosso: in una ciotola, mettiamo la farina, il lievito di birra fresco e la barbabietola precotta e frullata. Mescoliamo con un cucchiaio e, ad impasto formato, inseriamo il sale e la panna. Lavoriamo fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Se serve, aggiungiamo anche poca acqua.

Impasto verde: in una ciotola, mettiamo la farina, il lievito di birra fresco e gli spinaci bolliti e frullati. Mescoliamo con un cucchiaio e, ad impasto formato, inseriamo il sale e la panna. Lavoriamo fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Se serve, aggiungiamo anche poca acqua.

Con gli impasti, formiamo 5 palline da 200 g, le disponiamo su una teglia infarinata, copriamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio. Stendiamo ogni pallina, con le mani, fino ad ottenere dei dischetti sottili. Sovrapponiamo i 5 dischetti, quindi pieghiamo i lembi esterni verso l’interno e formiamo una pagnotta. Dividiamo quest’ultima a metà e ripieghiamo ogni pagnotta su se stessa, in modo da mischiare i corlori. Inseriamo le due pagnotte all’interno di due cestini da pane infarinati, rivolgendo le pieghe verso l’alto. Copriamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio.

Capovolgiamo le pagnotte sulla teglia infarinata, pratichiamo delle incisioni in superficie e cuociamo in forno caldo e statico a 240° per 25-30 minuti.

Ancora un’altra ricetta…

Iscriviti al canale Youtube

Ricetta

recipe image

Titolo

É sempre mezzogiorno | Ricetta pane arlecchino di Fulvio Marino

Pubblicata il

Recommended Articles

Leave a Reply