È questo il segreto che sta spopolando quest’estate per trasformare delle semplici ed economiche costine in un piatto eccezionale

e-questo-il-segreto-che-sta-spopolando-quest’estate-per-trasformare-delle-semplici-ed-economiche-costine-in-un-piatto-eccezionale

Costine di maiale che passione. Oppure no. A tanti piacciono, altri, in una grigliata, neppure le guardano. Sarà perché si mangia meno rispetto ad altri tagli, sarà perché sanno proprio di maiale, sta di fatto che non tutti le apprezzano. È questo il segreto che sta spopolando quest’estate per trasformare delle semplici ed economiche costine in un piatto eccezionale: una marinatura speciale. Così da convincere anche i più scettici. Vediamo come farle.

Un passaggio importante è la marinatura

Ovviamente perché le costolette riescano buone, la carne deve essere di prima qualità. Un trucco semplice, degno del migliore macellaio è però quello di acquistare il pezzo intero e tagliarsele a casa. Forse ci costerà più tempo, ma ci garantiremo poi delle costine più succose e deliziose. A questo punto, scatta però il vero tocco di classe: una corretta marinatura. È questo il segreto che sta spopolando quest’estate per trasformare delle semplici ed economiche costine in un piatto eccezionale.

Aloe

Anche il contenitore fa la differenza

Sembra strano, ma il contenitore della marinatura è in grado di fare la differenza. Dobbiamo preferirne uno col coperchio. A questo punto, inseriamo per primi l’olio e l’aglio. Quest’ultimo sarebbe ideale intero, per poi schiacciarlo noi. Se abbiamo quello già polverizzato, andrà comunque bene lo stesso.

Inseriamo quindi le erbe aromatiche e noi suggeriamo: rosmarino, timo e alloro. Chiudiamo col pepe, della cipolla tritata finemente e del vino rosso corposo e intenso.

Sigilliamo e riponiamo in frigo per tutta la notte.

Una marinatura alternativa

Questa è la classica marinatura mediterranea, ma ce ne sono altre molto succulenti. Se ad esempio volessimo spostare i nostri gusti a Oriente, consigliamo di inserire la soia. Altrimenti, se vogliamo allinearci alle costolette che vediamo nei film americani, ecco che la senape farà al caso nostro.

Infine, se vogliamo dare un’ulteriore scossa alle nostre costolette, la salsa migliore da abbinare è sicuramente quella “barbecue”.

Approfondimento

Svelato finalmente il segreto dei migliori chef per cucinare uno dei secondi più semplici e trasformarlo in un piatto da re

Recommended Articles

Leave a Reply