È incredibile, ma tutti noi abbiamo sempre tagliato i peperoni nella maniera sbagliata

e-incredibile,-ma-tutti-noi-abbiamo-sempre-tagliato-i-peperoni-nella-maniera-sbagliata

Gran parte d’Italia è di nuovo in zona rossa e per allietare le giornate dovremo tornare a cucinare dei deliziosi manicaretti. Ora però abbiamo a disposizione molto materiale che in inverno non sarebbero stato altrettanto buono. Poi possiamo già iniziare a pregustarci l’estate, comprando qualche ortaggio del periodo di maggio o di giugno.

Oggi parliamo giusto di uno di questi ultimi, svelando una curiosità. Infatti è incredibile, ma tutti noi abbiamo sempre tagliato i peperoni nella maniera sbagliata.

Il metodo errato

È incredibile, ma tutti noi abbiamo sempre tagliato i peperoni nella maniera sbagliata. Di solito, infatti, la maggior parte di noi procede in questo modo.

Smartwatch

Dopo avere lavato bene la superficie, ci accingiamo a tagliare il peperone togliendo la parte superiore. Poi proseguiamo aprendolo nella maniera più veloce possibile. Alla fine completiamo il tutto rimuovendo le parti bianche e filamentose che risultano poco digeribili.

In questo modo, però, i semi si spargono ovunque e si rischia di macchiare le superfici con il succo. Per evitare poi di dover pulire il piano cucina consigliamo di seguire un trucco conosciuto ai grandi chef, spiegato qui di seguito.

Come è più sensato e comodo tagliarli

Prima di tutto è necessario pulire la pelle di questa verdura in modo da rimuovere scorie e impurità. Togliere poi la parte superiore dove è ancora presente il gambo.

Girare il peperone e vedere in quante sezioni è già naturalmente diviso. Se sono tre si tratta di un esemplare maschile: questo sprigiona il suo sapore al meglio quando è crudo, ad esempio all’interno di insalate.

Se invece sono quattro, si tratta di una femmina ed è meglio inserirla in preparazioni che prevedano una cottura, come i sughi.

Seguire con il coltello le linee naturali. In questo modo sarà possibile togliere direttamente la parte interna senza sporcare.

Oggi abbiamo avuto modo di scoprire un trucco per tagliare questo ortaggio nel modo più semplice e logico che ci sia. Se si è interessati ad altri piccoli escamotage per risparmiare tempo mentre si cucina e mentre si pulisce, consigliamo di consultare un articolo molto utile: “Dieci trucchi di cucina poco noti ma che fanno la differenza nelle preparazioni”.

Recommended Articles

Leave a Reply