“Detto Fatto”: sfera di tiramisù di Ilario Vinciguerra

“detto-fatto”:-sfera-di-tiramisu-di-ilario-vinciguerra

sfera di tiramisùIl tutor Ilario Vinciguerra, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma condotto da Bianca Guaccero su Rai2, Detto Fatto, ha proposto la sfera di tiramisù. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • 300 g savoiardi, 100 g zucchero semolato, un bicchiere di acqua, 1 bicchierino di rum, 300 g mascarpone, 300 g panna, 80 g zucchero a velo, 3 fogli di colla di pesce, 400 g cioccolato fondente, 300 ml caffè espresso, 4 palloncini

Procedimento

Prepariamo la bagna: in un pentolino, portiamo a bollore acqua e zucchero, uniamo il rum e lasciamo bollire un paio di minuti. Lasciamo raffreddare.

Prepariamo la crema: ammolliamo la colla di pesce in acqua fredda per pochi minuti. Successivamente, la sciogliamo nella stessa acqua (l’acqua dev’essere 5 volte il peso della colla). Montiamo la panna con le fruste e, quando è ben montata, uniamo lo zucchero a velo ed il mascarpone. Montiamo fino ad ottenere una crema ben ferma. A questo punto, coliamo a filo la gelatina sciolta ed intiepidita e montiamo ancora pochi istanti. Mettiamo in una sacca da pasticcere e lasciamo raffreddare 2 ore in frigorifero.

Sciogliamo il cioccolato fondente all’80% (max 45°). Lo portiamo a circa 37°, mescolando lontano dal fuoco. Immergiamo il palloncino (piccolo) gonfiato nel cioccolato per metà e lo appoggiamo sulla carta forno e lo mettiamo in freezer qualche minuto. In alternativa, usate uno stampo da silicone a mezzasfera. Scoppiamo il palloncino e sformiamo la mezzasfera.

Imbeviamo i savoiardi nella bagna al rum e li posizioniamo sul piatto. Riempiamo due mezzesfere con la mousse al mascarpone e le uniamo a formare una sfera, che posizioniamo sui savoiardi. Al momento si servide, versiamo sopra la sfera il caffè caldo e zuccherato.

Ricetta

recipe image

Titolo

Detto Fatto | Ricetta sfera di tiramisù di Ilario Vinciguerra

Pubblicata il

Recommended Articles

Leave a Reply