Crostata pralinata alla creme brulé

crostata-pralinata-alla-creme-brule

Ingredienti per 4 persone

Crostata pralinata alla creme brulé, la preparazione

Per l’impasto:

250 g di farina 00 – 150 g di burro + quello per la tortiera – 1 uovo – 100 g di zucchero a velo – 20 g di amido di mais – un pizzico di sale

Per il croccante: 60 g di zucchero – 30 g di nocciole tostate

Per la crema:
5 dl di panna – 75 g di zucchero – 6 tuorli – un pizzico di sale

Per il pralinato:
50 g di nocciole – 25 g di zucchero1) Preparate la pasta. Lavorate il burro morbido con le fruste elettriche finché sarà gonfio e spumoso. Incorporate lo zucchero a velo, poi l’uovo e il sale. Miscelate la farina e l’amido di mais e unitele, poco alla volta, al composto di burro mescolando con una spatola.

2) Avvolgete l’impasto con pellicola per alimenti e mettetelo in frigo per almeno 2 ore (anche tutta la notte). Stendete l’impasto con il matterello e disponetelo in una tortiera da crostata di 26 cm di diametro, leggermente imburrata. Coprite con carta da forno e riempite fagioli secchi.

3) Cuocete il guscio di pasta in forno caldo a 200° 15 minuti. Levate la carta e fate dorare anche l’interno per 5 minuti, togliete dal forno e lasciate raffreddare.

4) Preparate il croccante. In una casseruolina, fate sciogliere lo zucchero a fuoco dolce con 1-2 cucchiai di acqua finché sarà ambrato. Aggiungete le nocciole, versate il croccante su un foglio di carta da forno e lasciatelo solidificare. Quindi rompetelo a pezzetti e poi riducetelo in polvere nel mixer.

5) Preparate la crema. Sbattete i tuorli con lo zucchero e il sale. Scaldate la panna con la polvere di croccante e versatela filo sul composto di uova mescolando con la frusta. Versate la crema nel guscio di pasta, cuocete in forno a 180° per 30 minuti.

6) Preparate il pralinato. Fate sciogliere lo zucchero in un padellino, versatelo su un foglio di carta da forno formando un disco. Cospargetelo con le nocciole spezzate e lasciate raffreddare. Staccate il caramello dalla carta e appoggiatelo sulla torta.

?>


Recommended Articles

Leave a Reply