Crostata montebianco

crostata-montebianco

La crostata montebianco è un dolce perfetto per la stagione fredda. A dire il vero lo vedrei bene anche sul tavolo delle feste di Natale, dato che è fatto con marmellata di castagne e marron glacé e non avete bisogno direttamente delle castagne. Il risultato, in effetti, è un dolce ricco e anche un po’ scenografico, a parer mio, proprio l’ideale per un pranzo importante o anche un cenone, per esempio. Il nome, così come la ricetta, prendono ovviamente spunto dal delizioso montblanc. Se siete amanti delle castagne non potete non provare anche questa versione crostata!

Procedimento per preparare la crostata montebianco

Innanzitutto preparate la frolla: mischiate gli ingredienti secchi (farina, zucchero, cacao, bicarbonato) in una ciotola, quindi aggiungete burro e uovo e impastate velocemente fino ad ottenere un panetto omogeneo.
Coprite con pellicola trasparente e fate riposare in frigo per circa 20 minuti.

Riprendete la frolla, stendetela in una sfoglia rotonda, usatela per rivestire lo stampo imburrato, coprite il fondo con carta forno, aggiungete dei pesi (come legumi secchi, ad esempio) e cuocete per 10 minuti a 180°C, in forno ventilato già caldo.
Passati i 10 minuti rimuovete pesi e carta forno e completate la cottura per altri 5 minuti circa o fino a doratura, quindi sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Preparate la crema, lavorando bene la ricotta con la marmellata di castagne: dovrete ottenere una crema liscia e senza grumi.

Montate anche la panna, ben fredda di frigo.

Quando la frolla sarà completamente fredda, farcitela con la crema di ricotta, livellando bene la superficie, quindi decorate con la panna montata, creando dei ciuffetti con una sac-à-poche e fate riposare in frigo per almeno 15 minuti.

La crostata montebianco è pronta: cospargete con un po’ di cacao amaro, aggiungete qualche pezzetto di marron glacé e servite.

Ricette correlate

Recommended Articles