Coniglio alla cacciatora: la ricetta della nonna per un piatto delicata e gustosa

coniglio-alla-cacciatora:-la-ricetta-della-nonna-per-un-piatto-delicata-e-gustosa

Vi proponiamo una ricetta leggera e saporita, il coniglio alla cacciatora, un secondo piatto semplice e adatto a tutti i gusti, da portare in tavola per un pranzo speciale; una ricetta tipicamente italiana, che ne racchiude gli aromi ed i sapori nelle numerose interpretazioni famigliari o locali.

La nonna lo preparava sulla cucina economica, a legna, e la cottura durava diverse ore; lo lasciava riposare in modo che la carne assorbisse tutto il condimento, mentre in tutta la casa si diffondeva il caldo ed accogliente aroma della pietanza;


gustavamo così una carne morbida e saporita, con il suo intenso sugo di verdure da raccogliere con tanto pane, vanificando così la leggerezza della pietanza, ma senza sensi di colpa.

La carne di coniglio è infatti classificata carne bianca, molto digeribile, estremamente magra e poco calorica; contiene un quantità di colesterolo molto bassa, è ricca di proteine ad alto valore biologico e buone quantità di sali minerali.

ecco come preparare il nostro coniglio alla cacciatora:

Ingredienti per 4 persone

  • un coniglio pulito,
  • mezzo limone,
  • un cucchiaio di pomodoro concentrato,
  • 300 g di passata di pomodoro,
  • costa di sedano,
  • cipolla grossa,
  • carota,
  • foglia di alloro,
  • due spicchi di aglio,
  • rametto di rosmarino,
  • ciuffo di prezzemolo,
  • olio d’oliva,
  • un litro di brodo di carne o di dado,
  • bicchiere di vino bianco,
  • sale e pepe.

il coniglio alla cacciatora

Procedimento

Tagliate a pezzi il coniglio e lavatelo bene con acqua fredda, mettete i pezzi in una ciotola con acqua gelata ed il limone spremuto, per 1 ora,


risciacquate i pezzi di coniglio e metteteli a scolare.

A parte tritate tutte le verdure ed aromatiche: sedano, cipolla, carota, rosmarino, prezzemolo, alloro, aglio e mezza scorza di limone (facoltativo), oltre ad altre aromatiche a vostro piacimento.

In un tegame antiaderente rosolate la carne nell’olio, e quando sarà ben rosolata sfumate con il vino; quando sarà asciugato, aggiungete un mestolo di brodo, il trito di verdure, il pomodoro poco sale e pepe.

Cuocete a fuoco lento per 3 ore, aggiungendo il brodo poco per volta quando si asciuga: la carne diventerà tenera, con un sugo denso e saporito. Potete servirlo subito accompagnato da un morbido purè di patate, oppure prepararlo il giorno prima e poi scaldarlo, sarà ancora più saporito!

Una variante profumata, aggiungendo in cottura una manciata di funghi secchi tritati.

il coniglio alla cacciatora

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Recommended Articles

Leave a Reply