Conchiglioni all’amalfitana: sapore mediterraneo

conchiglioni-all’amalfitana:-sapore-mediterraneo

I conchiglioni all’amalfitana sono un primo piatto ricco che si prepara tradizionalmente durante le feste per essere condiviso con tutta la famiglia. Questo formato di pasta si presta particolarmente a essere farcito con ripieni che possono spaziare dalle verdure, ai salumi, alla carne come in questo caso. In questa versione le conchiglie sono ripiene di un ragù semplice arricchito con fior di latte e ricotta, ma a seconda dei gusti potete variare il tipo di carne macinata, arricchire o alleggerire il soffritto, eliminare la ricotta e sostituirla con la besciamella, aggiungere uova sode: insomma è un tipo di pasta al forno che si presta davvero ad essere personalizzata in mille modi per incontrare i gusti di tutti o avere un piatto diverso ogni volta che se ne ha voglia.

Preparazione Conchiglioni all’amalfitana

  1. Iniziate la preparazione mettendo a cuocere i conchiglioni in abbondante acqua bollente e salata. Una volta al dente scolateli, bloccate la cottura immergendo la pentola in una ciotola di acqua ghiacciata e lasciate raffreddare.
  2. In un tegame fate dorare la cipolla tritata finemente in un giro di olio extravergine di oliva; aggiungete la carne macinata e fatela rosolare. Salate e sfumate con il vino.
  3. Una volta evaporato l’alcool trasferite la carne in una terrina, mentre nella stessa padella aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere circa 20 minuti, aggiustando di sale, fin quando il pomodoro risulta ristretto, ma non troppo concentrato. Togliete dal fuoco e tenete da parte.
  4. Tagliate il fior di latte a pezzetti e unitelo alla carne macinata insieme alla ricotta e ¾ del parmigiano grattugiato. Amalgamate il tutto fino ad avere un ripieno omogeneo.
  5. Riprendete i conchiglioni e iniziate a farcirli: preparate una pirofila da forno sporcando il fondo con poco sugo, quindi prendete un conchiglione alla volta e riempitelo con il ripieno aiutandovi con un cucchiaio. Continuate a farcire la pasta e disponete ogni conchiglia in modo ordinato nella pirofila, una accanto all’altra in modo che si sostengano senza rovesciare il ripieno.
  6. Una volta riempita la pirofila cospargete la superficie con il sugo di pomodoro e una manciata abbondante di formaggio grattugiato. Ponete a cuocere in forno caldo a 180° C per circa 15 minuti, fin quando il sugo risulta asciutto e la superficie dorata e croccante.

Sfornate i conchiglioni e lasciate intiepidire prima di servire.

Se vuoi aggiornamenti su Pasta, pasta al forno, pasta ripiena, primi piatti, primi piatti di carne inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Recommended Articles

Leave a Reply