Come sciogliere a bagnomaria il cioccolato senza commettere errori

come-sciogliere-a-bagnomaria-il-cioccolato-senza-commettere-errori

Febbraio 15, 2021Virgilia Panariello

Scopri come sciogliere bene il cioccolato a bagnomaria senza commettere errori, così da poter preparare alla perfezione i dessert.

Il cioccolato è un alimento che si può gustare in modo diverso come si può rinunciare a tanta bontà. Un alimento irresistibile che spesso si utilizza per le preparazioni dolci, come ingrediente base. Alcune ricette prevedono il cioccolato a scaglie o a pezzetti piccoli, ma altre volte si deve necessariamente sciogliere. Si utilizza la classica tecnica quella a bagnomaria è qui l’intoppo. Non sempre è così facile si possono commettere errori anche banali che possono rendere difficile questa operazione. 

Noi di Mammeincucina vi diamo qualche consiglio su come evitare alcuni errori.

Come sciogliere a bagnomaria il cioccolato senza commettere errori

Il cioccolato al latte o fondente spesso si utilizzano per la preparazione di dolci come biscotti, torte, muffin e non solo, anche per preparare la ganache che rende ancora più gustosa la torta. E’ necessario quindi prestare attenzione a non commettere errori.

cioccolato
Foto:Pixabay

Sveliamo i possibili errori da evitare quando si decide di sciogliere a bagnomaria il cioccolato. Le mamme che hanno a disposizione il forno a microonde possono utilizzarlo per poter fondere il cioccolato in fretta e senza commettere errori. In questo caso è necessario prestare attenzione, leggete sempre i consigli dell’elettrodomestico per i tempi di solito basta un minuto a 1000 watt.

Se dovete sciogliere il cioccolato con il metodo classico quello utilizzato dalle nostre nonne ecco come fare evitando questi errori.

-Temperature elevate: il ruolo importante è determinato dalla  temperatura, non deve essere troppo alta altrimenti il cioccolato si brucia. Infatti molti mettono il cioccolato da sciogliere direttamente nel pentolino. Questo non va fatto altrimenti si rischia di far attaccare il cioccolato al fondo della pentola. In questo modo perdere parte del cioccolato che vi serve per la preparazione del dessert.

-Cioccolato intero: per facilitare la fusione del cioccolato va spezzettato e non lasciato a pezzi grandi. Non solo si richiederà più tempo ma si rischia che possano rimare dei pezzetti nel cioccolato fuso.

-Non riscaldare l’acqua: prima di far sciogliere il cioccolato è necessario portare ad ebollizione l’acqua e poi mettete la ciotola o un piatto fondo sul bordo della pentola. In questo modo si velocizza il tutto e il cioccolato si scioglierà bene.

-Evitare di mescolare: quando il cioccolato si sta per sciogliere è consigliabile mescolare con una spatola o cucchiaio in modo che il cioccolato si sciolga completamente.

-Coprire la ciotola con un coperchio: si sconsiglia di mettere il coperchio sulla ciotola per un semplice motivo. Le goccioline di vapore acqueo sono un nemico per il cioccolato, potrebbero far formare dei grumi. Quindi non coprite il piatto o ciotola.

In alternativa non dimenticate il forno tradizionale che riscuote successo sempre per sciogliere il cioccolato, ecco come fare. Basta spezzettare il cioccolato e metterlo in una teglia da forno se è di alluminio sarebbe preferibile perchè richiede meno tempo. Impostare una temperatura bassa e lasciate per circa 5 minuti, controllate se non è sciolto bene rimettete. Sicuramente il cioccolato fondente si scioglierà più lentamente di quello bianco e di quello al latte.

Recommended Articles

Leave a Reply