Come preparare questo risotto con 3 ingredienti insoliti e farci stupire con una ricetta buonissima e dal sapore esotico

come-preparare-questo-risotto-con-3-ingredienti-insoliti-e-farci-stupire-con-una-ricetta-buonissima-e-dal-sapore-esotico

Un piatto veramente eccellente a cui non siamo abituati è il risotto alla banana, latte di cocco e curry. È una vera delizia che viene dal lontano Oriente, in particolare dall’India. La salsa che si crea con il misto di latte di cocco e banana ha un sapore particolare e buonissimo. Il tutto sarà messo in valore dal gusto tipico del curry, che subito ci fa viaggiare lungo la via della seta.

Ecco in breve come preparare questo risotto con 3 ingredienti insoliti e farci stupire con una ricetta buonissima e dal sapore esotico.

Spirulina

Tutti gli ingredienti per preparare questo delizioso risotto

Procuriamoci questi alimenti:

a) 1 banana;

b) ½ cipolla bianca;

c) 100 g di acqua;

d) 200 ml di latte di cocco;

e) 6 rametti di prezzemolo;

f) curry, sale e pepe q.b.;

g) riso basmati.

Facciamo cuocere dolcemente la banana in padella con un leggero soffritto di cipolla bianca. Aggiungiamo un filo d’acqua per aiutare la cottura senza bruciare la banana. Dopo circa 6-8 minuti versiamo il latte di cocco e mischiamo bene. Aggiungiamo il riso, 1 pugnello a persona e giriamo aggiungendo anche il prezzemolo spezzettato in precedenza. Versiamo l’acqua per la cottura che sarà di 15-18 minuti ca a seconda del tipo di riso. Aggiungiamo a metà cottura il curry e aggiustiamo di sale e pepe q.b.

Un piatto per tutte le occasioni e multietnico

Questo riso è adatto a tutte le diete e regimi ed è altamente proteico, quindi si consiglia di consumarlo durante il giorno. È un vero asso nella manica sapere come preparare questo risotto con 3 ingredienti insoliti e farci stupire con una ricetta buonissima e dal sapore esotico. Si può presentare ad una tavola di vegetariani, vegani e anche di carnivori. Questa ricetta si adatta veramente a tutti ed è multiculturale, unendo i sapori di tutto il mondo.

Recommended Articles

Leave a Reply