Come personalizzare le borracce

come-personalizzare-le-borracce

Un’azienda attenta al cliente, all’ambiente e al riciclo troverà facilmente il gadget personalizzato che risponde ai propri valori grazie alle borracce personalizzate.

E’ un articolo che era quasi scomparso dalle case degli italiani negli ultimi decenni, soppiantato dalle bottigliette di plastica usa e getta. La ritrovata sensibilità ecologica degli ultimi anni ha invece favorito il ritorno di bottiglie pratiche, trasportabili e riutilizzabili. Sono ormai diventate una necessità: per chi fa sport, o si muove tutto il giorno per lavoro, o ancora per bambini e ragazzi tra scuola e attività pomeridiane.

Ecco perché le borracce personalizzabili diventano un gadget ottimo. Regalerete un oggetto utile, che risolve un problema alle persone; e risolvere i problemi è il modo migliore per conquistare la simpatia dei clienti.

Per l’ambiente e per l’igiene

Il “ritorno” delle borracce personalizzabili, come detto, è legato soprattutto a una spiccata sensibilità verso l’ambiente. Ogni giorno, per lavoro e per studio, si utilizzano decine di migliaia di bottiglie di plastica usa e getta. Una quantità di rifiuto insostenibile.

Per questo da tempo molte aziende hanno messo a disposizione bicchieri o tazze lavabili. Questo è sicuramente un vantaggio in termini di diminuzione di rifiuti, ma richiede una certa manutenzione. Gli utensili per bere devono essere lavati e sterilizzati, data la quantità di persone che le utilizzano.

Avere invece una tazza a uso esclusivo è una sicurezza persona. Ma non è trasportabile. La borraccia riunisce tutte queste qualità. E’ leggera, compatta, piena anche quando ci si muove, facile da pulire e igienicamente sicura.

I modelli delle borracce personalizzabili

Le borracce non sono tutte uguali. Non solo per colori e forme; quelle sono caratteristiche che valuterete in base alle vostre preferenze e al vostro marchio. Ma ci sono anche elementi legati all’uso che se ne vuole fare.

Scegliete le borracce personalizzabili pensando alle persone cui volete regalarle. Se risponderà alle loro esigenze, avranno sotto gli occhi il vostro logo e il vostro brand proprio nel momento del bisogno. Una forma di pubblicità praticamente inestimabile.

  • In acciaio

Sono forse le più ricercate. L’acciaio è un materiale resistente e molto facile da pulire. E’ quindi utilizzabile anche con bibite o succhi di frutta, senza che restino odori; gli eventuali residui vengono rimossi facilmente con il risciacquo.

Le borracce in acciaio non sono trasparenti, quindi dall’esterno non è possibile vedere illiquido contenuto. Questo tiene al riparo acqua o bibite dalla luce solare, ed è l’ideale se si vuole fare attività all’aria aperta appendendo la borraccia allo zaino; non a caso, molte sono dotate di anello stile portachiavi. D’altra parte, non è possibile capire con uno sguardo quanta acqua si ha ancora a disposizione.

  • Termiche

Una borraccia termica ha la proprietà di mantenere l’acqua o la bibita fresca, oppure di portare con sé una bevanda calda. Quasi sempre in acciaio, hanno un prezzo superiore alle altre. Ma se vi rivolgete a una utenza che vive l’aria aperta sia nella stagione calda che in quella fredda, farete centro.

  • In plastica rigida

Pur essendo in plastica, sono riutilizzabili molte volte, anche se non hanno vita quasi eterna come quelle in acciaio. Di contro, sono più leggere da trasportare, e quasi sempre hanno una forma ergonomica, con spazi per l’impugnatura. Spesso poi hanno il tappo a beccuccio, che permette di bere senza aprirle. Il liquido esce “a getto”, quindi non è necessario appoggiare le lebbra. Questo permette, in casi particolari, di condividere la borraccia con altre persone mantenendo intatta la sicurezza igienica.

  • In plastica morbida

Le borracce personalizzabili in plastica morbida hanno la comodità di essere pieghevoli quando sono vuote. E’ quindi possibile infilarne nello zaino anche più di una, durante una escursione, e riempirle a una fontanella pubblica.

Colori e aspetto

Nemmeno a dirlo: colori e aspetto devono rispettare logo e marchio. Però tenete sempre conto dell’utenza e anche del luogo in cui distribuirete il gadget. Se anche valutate che verrà usato durante le vacanze, se lo distribuite nel corso di una convention aziendale i toni neutri saranno preferibili. A un evento per famiglie, invece, potrete sbizzarrirvi in sfondi fantasia.

La capacità

Non tutte le borracce sono uguali. Mentre le bottigliette d’acqua in commercio sono praticamente tutte da mezzo litro, la borraccia permette di scegliere capacità differenti. Si va da un minimo di 400 millilitri circa, fino a 750 millilitri.

Individuare la borraccia del proprio brand

Gadget365.it offre un vasto catalogo di borracce personalizzabili, e di tante altre idee di articoli regalo, oltre all’esperienza di chi ha già servito oltre 15 mila clienti. Quando scegliete una borraccia come gadget, ricordate che non state scegliendo solo un oggetto, ma un articolo che deve sostenere il vostro brand. Chiedete consiglio a chi si occupa di campagne promozionali e di marketing da oltre un decennio.

Recommended Articles

Leave a Reply