COME FRIGGERE SENZA ODORI

come-friggere-senza-odori


COME FRIGGERE SENZA ODORI

In questo articolo vi darò i miei consigli su come friggere senza odori. Un vecchio proverbio dice: “fritta è buona anche una ciabatta”. E’ proprio così; carne, pesce, verdure, tutti gli alimenti fritti sono una vera delizia! Il risvolto della medaglia è il cattivo odore che si diffonde per tutta la casa. La situazione si complica quando a pranzo abbiamo degli ospiti. Cosa fare per evitare questo spiacevole inconveniente? Rinunciare ai fritti? Assolutamente no! Ci sono dei piccoli trucchi che ci aiutano a tenere a bada gli odori della frittura. Vediamo subito come fare!

FINESTRE APERTE E PORTE CHIUSE

Iniziamo dalle basi, ovvero aprire le finestre della cucina e chiudere la porta. Le finestre aperte favoriranno il ricircolo d’aria, mentre la porta chiusa impedirà all’odore di frittura di propagarsi per tutta la casa. Per contenere ulteriormente il diffondersi di odori, non dimentichiamo di tenere accesa la cappa per tutta la durata della frittura.

FRUTTA E SPEZIE CONTRO GLI ODORI

Accanto alla padella di frittura, mettiamo un pentolino pieno d’acqua, accendiamo il fuoco e aggiungiamo un bicchiere di aceto. L’acqua e aceto in ebollizione sprigioneranno un odore che “assorbirà” la puzza di frittura. Mi rendo conto però che per alcuni anche l’aceto può risultare un odore sgradevole… nessun problema, ci sono delle alternative! Possiamo mettere in ebollizione la buccia di una mela, di un’arancia, di un limone oppure un cucchiaio di chiodi di garofano. Come ultima alternativa, possiamo fare un mix di odori ed usare in combinazione (ad esempio) buccia di arancia e chiodi di garofano. Ovviamente non aspettiamoci miracoli, l’odore di frittura si sentirà ancora, ma sicuramente l’aria sarà più fresca e profumata!

COSA FARE DOPO LA FRITTURA

Una volta finito di friggere la pentola piena d’olio continuerà ad emanare cattivi odori. Io di solito faccio così: appena finito di friggere sposto la pentola nel terrazzo… insomma non permetto più alla puzza di restare dentro casa! Quando l’olio si è freddato lo verso nel contenitore che uso per smaltire l’olio esausto e pulisco subito la pentola. In cucina elimino il grosso dello sporco, insomma la tempestività non permette alla puzza di diffondersi. Se nonostante tutto continuiamo a percepire un forte odore di frittura, forse la causa siamo proprio noi! Mettiamo i vestiti a lavare e facciamoci una bella doccia.

RIMEDI ESTREMI PER ELIMINARE L’ODORE DI FRITTURA

Cosa fare quando ci accorgiamo che la puzza di frittura ha invaso tutta la casa e gli ospiti stanno per arrivare? Niente panico, c’è una soluzione! Per prima cosa apriamo tutte le finestre di casa e cerchiamo di fare cambiare l’aria. Prendiamo un asciugamano, bagniamolo e strizziamolo per bene. A questo punto afferriamolo con una mano e ruotiamolo vorticosamente sulla testa simulando le pale di un elicottero. Facciamo così per tutte le stanze in cui vogliamo eliminare i cattivi odori. Con un pizzico di sforzo, gran parte del cattivo odore della frittura andrà via. E’ magia? No! Solo un’azione meccanica. In realtà ci trasformeremo in un grande ventilatore che spingerà via l’odore di frittura. L’asciugamano bagnato ci faciliterà di molto questa operazione. Leggendo questo articolo qualcuno di voi si scoraggerà e quasi vorrà cambiare menù …ma tutti sappiamo quanto sono buone le fritture, quindi un piccolo lavoro extra lo meritano davvero!

Articolo scritto da Benedetta

Recommended Articles

Leave a Reply