Come cucinare e conservare le melanzane per tutto l’inverno 

come-cucinare-e-conservare-le-melanzane-per-tutto-l’inverno 

Per evitare di non trovarle più al mercato ortofrutticolo, ecco come cucinare e conservare le melanzane per tutto l’inverno. Dal congelamento, con il prodotto crudo o cotto, e passando per la classica ed intramontabile conserva delle melanzane sott’olio.

Ecco come cucinare e conservare le melanzane per tutto l’inverno

Il raffreddamento completo delle melanzane cotte è la base per poterle poi congelare. Per esempio, quando le melanzane sono state cotte alla griglia, sulla piastra oppure sono state cucinate in padella. Se, invece, le melanzane sono state cotte insieme a dei sughi, allora ai sacchetti antigelo sono da preferire, per il congelamento, i contenitori con la chiusura ermetica. In questo caso vanno bene pure i contenitori piccoli in modo da dividere le melanzane congelate in singole porzioni.

Smartwatch

Inoltre, come sopra accennato, le melanzane si possono congelare pure crude. Basterà, infatti, lavarle e tagliarle a dadini, e dopo averle ben asciugate basterà infarinarle e congelarle utilizzando, anche in ragione della quantità da mettere nel freezer, i sacchetti antigelo. O i contenitori a chiusura ermetica.

Il procedimento per fare scorte di melenzane sott’olio

Senza freezer, invece, per l’inverno non si possono non avere scorte di melenzane sott’olio. In questo caso occorre lavare, pulire e tagliare le melanzane a listarelle. Per poi metterle in una ciotola capiente, cospargerle di abbondante sale grosso. E lasciarle a riposo per dodici ore.

Dopodiché si toglie l’acqua che si è formata nella ciotola. Mentre le melanzane, dopo che si sono strizzate, si possono ora sbollentare per tre minuti in una pentola capiente con acqua e aceto. Quindi togliere le melanzane dall’acqua, e strizzarle di nuovo. Ovviamente dopo che si sono raffreddate.

A questo punto le melanzane si possono mettere nei vasetti di vetro sterilizzati aggiungendo il condimento. Quello classico è rappresentato da un abbondante trito di menta, di aglio e di peperoncino. Chiudere i vasetti di vetro solo quando l’aggiunta di olio extravergine di oliva non sta per traboccare. Attenzione a chiudere ermeticamente e, quindi, lasciare a riposo, prima di aprire, per almeno un mese. Ogni vasetto, quando aperto, dovrà essere messo in frigo accertandosi sempre che le melanzane rimanenti siano sempre immerse nell’olio.

Recommended Articles

Leave a Reply