Coca-Cola lancia la bottiglia in plastica riciclata

coca-cola-lancia-la-bottiglia-in-plastica-riciclata

L’impegno per un’economia circolare per Coca-Cola si concretizza nella scelta di rendere il pack dei propri prodotti sostenibile. Il marchio lancia sul mercato italiano la sua prima bottiglia realizzata con il 100% di plastica riciclata (rPET), utilizzata non solo per i prodotti Coca-Cola, ma anche per gli altri marchi del portafoglio dell’azienda come Fanta, Sprite e FuzeTea, per un totale di 150 milioni di confezioni nel 2021. Questa innovazione, possibile a seguito dell’abolizione del limite del 50% di rPET nella produzione di bottiglie, si inserisce all’interno della strategia di lungo periodo di Coca-Cola, World Without Waste, che ha registrato negli ultimi 10 anni investimenti per 100 milioni di euro.

I nostri packaging sono già tutti 100% riciclabili e con questa nuova bottiglia faremo un ulteriore passo per rendere sempre più concreto il concetto di economia circolare e invitare a riciclare correttamente, affinché nessuna bottiglia venga sprecata e possa tornare a nuova vita” dichiara Cristina Camilli, direttore comunicazione e relazioni istituzionali Coca-Cola Italia.

Nei prossimi mesi saranno progressivamente realizzate con il 100% di plastica riciclata tutte le bottiglie di Coca-Cola, Coca-Cola Zero Zuccheri, Coca-Cola Senza Caffeina, Coca-Cola Light Taste, Coca-Cola Gusto Limone Zero Zuccheri da 330 ml, 450 ml, 660 ml, Fanta Original, Fanta Senza Zuccheri Aggiunti e Sprite da 450 ml e 660 ml e FUZETEA da 400 ml e 1,25 L.

Imballaggi green

Il gruppo ha adottato anche in passato soluzioni nel rispetto dell’ambiente riducendo la materia prima negli imballaggi in vetro, alluminio e plastica. Recentemente ha introdotto  KeelClip™, il sistema in carta 100% riciclabile che elimina completamente l’involucro in plastica dalle confezioni multiple di lattine, con un risparmio di 450 tonnellate di plastica all’anno. Infine, dopo Fanta, verrà rimosso il colore anche dalle bottiglie di Sprite.

    Recommended Articles

    Leave a Reply