Citrus, la frutta e la verdura che fanno bene alla salute (e al mondo)

citrus,-la-frutta-e-la-verdura-che-fanno-bene-alla-salute-(e-al-mondo)
Citrus, la frutta e la verdura che fanno bene alla salute (e al mondo)



Sfoglia gallery


Un frutto o un ortaggio non vale l’altro: c’è chi li coltiva rispettando l’ambiente, le persone, guardando al futuro con progetti per il benessere collettivo, come Citrus

Si possono ottenere grandi risultati con un ortaggio, un frutto, un legume. Il primo è fare del bene a noi stessi, dato che sono i cibi che più di altri ci aiutano a mantenerci in salute e vivere meglio, ma non è l’unico: se provengono da agricoltura sostenibile e nascono da una filiera etica rispettano anche anche l’ambiente e le persone che li coltivano, e possono persino diventare un mezzo per sostenere la ricerca scientifica e tutelare le bellezze dell’Italia. È questo (e molto altro) che fa Citrus: azienda italiana al femminile nata nella campagna romagnola grazie alla lungimiranza della giovane Ceo Marianna Palella e all’esperienza della mamma Paola Pappalardo, Direttrice Generale.

Citrus è un marchio, ma prima ancora è un modo di fare impresa che ha innovato il concetto di sostenibilità, anzitutto perché commercializza varietà 100% italiane di frutta, verdura, aromi e legumi con caratteristiche qualitative e nutrizionali speciali, seguendone sempre la stagionalità.

Per esempio i limoni, tra le più preziose fonti di vitamina C, che Citrus propone nelle loro tre diverse tipologie naturali tra il tardo autunno e l’inizio della primavera. Poi il bergamotto di Calabria, re tra gli agrumi ricco di flavonoidi, molecole antinfiammatorie note per la loro azione positiva sul sistema cardiovascolare, o l’Aglio di Voghiera DOP, antibiotico naturale che abbassa il colesterolo e protegge il fegato. E ancora, tra i tanti esempi, tutti i legumi e cereali – ceci, lenticchie rosse, fagioli borlotti, orzo e farro – preziosa fonte di carboidrati complessi e proteine vegetali, che fanno parte della nuova «collezione a residuo zero». Quelli di Citrus sono coltivati tra l’Umbria e le Marche, secondo tradizione, con un uso di fitofarmaci quanto più possibile ridotto perché al consumatore venga garantito un prodotto privo di residui chimici.

Tutti i prodotti commercializzati da Citrus rispettano l’ambiente: sono sempre bio o coltivati con metodi a basso impatto, e racchiusi in packaging sostenibili (e sempre molto allegri e originali). È il frutto di un preciso obiettivo aziendale con cui Citrus è nata e che ora condivide anche con la cooperativa con cui produce: è la Cooperativa agricola Le Foglie che ha fondato per stare al fianco dei suoi produttori. È composta da una quindicina di soci in tutta Italia, che insieme sostengono anche un progetto di agricoltura sociale che garantisce una giusta remunerazione a chi lavora.

Citrus, da sempre, è impegnata per il benessere collettivo: devolve spontaneamente una parte dei proventi della linea Citrus l’Orto Italiano alla Fondazione Umberto Veronesi, per la quale durante l’anno promuove contemporaneamente diversi progetti. Esempi? «I Limoni per la Ricerca», che ha coinvolto 3000 supermercati in Italia distribuendo i loro limoni in speciali retine e il cui ricavato è stato in parte devoluto alla Fondazione. Altro bel progetto è «Papà non fare il broccolo»: una campagna per la prevenzione dei tumori maschili, per la quale Citrus ha «incravattato» i suoi broccoli con i mini-modelli di Marinella, storica azienda sartoriale napoletana, devolvendo una parte del ricavato alla Fondazione.

Intanto l’azienda, veicolando contemporaneamente l’importanza dei principi di un’alimentazione sana, prosegue con i suoi progetti di sostegno al fianco di tante altre importanti realtà, come la Società Italiana di Cardiologia, e si impegna nella tutela della bellezza italiana con il FAI-Fondo Ambiente Italiano: ogni anno a ottobre devolve parte del ricavato del suo zafferano coltivato nei Sibillini alla campagna «Ricordiamoci di Salvare l’Italia». D’altronde senza bellezza, non c’è benessere. Nella gallery sopra alcuni dei prodotti Citrus

LEGGI ANCHE

Tumore al seno: i cibi sì e i cibi no

LEGGI ANCHE

Slow Food: gli 8 nuovi presidi per difendere i produttori italiani

Recommended Articles

Leave a Reply