Ciambella salsiccia e funghi: la ricetta del rustico gustoso e originale

ciambella-salsiccia-e-funghi:-la-ricetta-del-rustico-gustoso-e-originale

La ciambella salsiccia e funghi è una torta rustica golosa e sorprendente, ideale per qualunque occasione o momento della giornata: da un aperitivo con gli amici a un buffet di festa, da un picnic al parco al pranzo da asporto in ufficio. La ricetta, nata da un’idea di Benedetta Rossi, è semplice e super versatile: un impasto salato, a base di uova, farina e olio, viene arricchito con salsiccia, champignon e mozzarella, quindi cotto in un apposito stampo a ciambella. Il risultato è una delizia soffice e saporita, che può essere gustata sia calda sia a temperatura ambiente: il riposo, infatti, ne intensificherà ulteriormente profumo e consistenza. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare la ciambella salsiccia e funghi

Spellate la salsiccia e poi tagliatela a tocchetti con l’aiuto di un coltello (1).

Tritate grossolanamente lo scalogno (2). Pulite i funghi e tagliateli a fettine.

Fate soffriggere la salsiccia in una padella antiaderente per qualche minuto (3).

Aggiungete i funghi, salate e fate appassire per una decina di minuti (4).

Rompete le uova in una planetaria (5).

Versate l’acqua e l’olio di semi di girasole  (6).

Aggiungete il formaggio grattugiato (7).

Iniziate a sbattere con le fruste e poi aggiungete un pizzico di sale (8); incorporate il lievito, la fecola e la farina, poco alla volta, e amalgamate per bene il tutto.

Unite la provola a dadini (9).

Aggiungete infine la salsiccia e i funghi e mescolate delicatamente con una spatola (10).

Versate l’impasto in uno stampo a ciambella, ben imburrato, e infornate a 180 °C per circa 45 minuti (11).

Trascorso il tempo di cottura, sfornate la ciambella e lasciatela intiepidire, quindi sformatela e servitela, tagliata a fette (12).

Consigli

Utilizzate uno stampo a ciambella da 22 cm di diametro, preferibilmente a cerniera e con fondo removibile. Nel caso in cui l’impasto risultasse troppo morbido, aggiungete un altro pochino di farina: è importante che sostenga gli ingredienti utilizzati per la farcitura, che altrimenti rischierebbero di affondare e posizionarsi tutti sul fondo.

La ricetta si presta a numerose e golose varianti: noi abbiamo scelto di aggiungere gli champignon, dal gusto delicato, ma se preferite i sapori più decisi potete optare per dei porcini o un mix di funghi misti. Potete anche sostituirli con un’altra verdura a piacere come le cime di rapa o i piselli.

Se invece desiderate realizzare una versione vegetariana, potete eliminare la salsiccia e sostituirla con qualche pomodorino secco, che donerà una piacevole sapidità; potete anche provare una variante estiva con peperoni, olive e capperi.

Potete sostituire la mozzarella con della provola o della scamorza affumicata, o il parmigiano con il pecorino.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la ciambella salata con zucchine e prosciutto e quella ricotta e mortadella.

Conservazione

La ciambella salsiccia e funghi si conserva in frigorifero per massimo 1-2 giorni, in un apposito contenitore ermetico; potete anche tagliarla a fette, congelarla in appositi sacchetti e scongelarla al momento del bisogno in forno o al microonde.

Recommended Articles

Leave a Reply