Carciofi fritti in pastella | Contorno sfizioso e pronto in pochi minuti

carciofi-fritti-in-pastella-|-contorno-sfizioso-e-pronto-in-pochi-minuti
Primo di verdura cotta in olio
Carciofi fritti in pastella ricettasprint

Oggi vi presentiamo delle delizie di verdura molto semplici da preparare e davvero deliziose. Stiamo parlando dei Carciofi fritti in pastella. Si tratta di un piatto tipico pugliese ricco di sapore che piace sia a grandi che piccini.

I carciofi vengono mondati e ridotti a piccoli che immergerete in acqua acidulata con il succo di limone. Lo scopo di questa azione è evitare che le verdure si ossidino e quindi possano assumere quello sgradevole colore annerito a contatto con l’ossigeno. Nel frattempo, si prepara la pastella di farina e acqua insaporita con un pizzico di sale dove vengono rotolati i tocchetti di carciofo prima di essere fritti in olio caldo. Si tratta quindi di una pastella priva di uova e quindi più leggera.

Questo è un contorno appetitoso che si sposa perfettamente con molti secondi di carne e di pesce. Essendo davvero buoni, possono essere serviti loro stessi come secondo saporito. In questo caso, il consiglio è quello di accompagnarli con delle fette di pane fresco e con un contorno leggero come può essere un’insalata appena condita oppure un purè light.

Il segreto del successo di questa vivanda non è solo mettere i pezzi di carciofi in acqua e limone per evitare che si anneriscano ma è anche friggerli alla giusta temperatura e, soprattutto, una volta fritti, occorre far riposare i carciofi per qualche minuto su della carta assorbente per farli scolare dall’olio in eccesso.

Potrebbe piacerti anche: Lasagne al forno con spinaci e salmone | squisito pranzetto domenicale

Potrebbe piacerti anche: Hamburger di gamberi salmone affumicato e patate | una gustosa novità

Dosi per: 4 porzioni

Realizzati in: pochi minuti

Tempo di cottura: pochi minuti

  • Strumenti
  • una padella antiaderente
  • un coltello
  • una ciotola
  • Ingredienti
  • 1 limone
  • 6 carciofi
  • un pizzico di sale fino
  • 200 g di farina 00
  • acqua minerale q.b.
  • per friggere
  • olio di semi q.b.

Carciofi fritti in pastella, procedimento

Eliminate le foglie più dure dei carciofi bagnati con qualche goccia di succo di limone, la loro parte superiore e il gambo che taglierete appena sotto alla base del carciofo. Tagliate i cuori di carciofo in otto parti e fateli riposare per pochi minuti in una ciotola con acqua acidulata con il succo di limone.

Carciofi fritti in pastella ricetta
Carciofi fritti in pastella ricettasprint

Potrebbe piacerti anche: Pasta fredda con pomodori e peperoncino | Si prepara in pochi minuti

Potrebbe piacerti anche: Melanzane grigliate al pomodorino | Un contorno versatile e facile

Nel frattempo, mescolate la farina con l’acqua e insaporitela con un pizzico di sale. Fate riposare la pastella fluida per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, immergete i tocchetti dei carciofi, scolati e asciugati, nella pastella per qualche minuto prima di friggerli in olio rivoltandoli spesso nella padella per avere una doratura uniforme. Ultimata la cottura, trasferite i carciofi fritti su carta assorbente e aggiustateli di sale a proprio piacere. Fateli riposare qualche minuto e serviteli caldi.

Carciofi fritti in pastella ricetta
Carciofi fritti in pastella ricettasprint

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Recommended Articles

Leave a Reply