Carciofi e piselli: la ricetta del contorno primaverile semplice e gustoso

carciofi-e-piselli:-la-ricetta-del-contorno-primaverile-semplice-e-gustoso

Carciofi e piselli sono un contorno primaverile semplice e gustoso, ideale per accompagnare secondi piatti di carne e di pesce. Nella nostra ricetta abbiamo preparato carciofi e piselli in padella con cipolla tritata, peperoncino, prezzemolo e vino bianco, portando a cottura con acqua calda, così da realizzare un contorno morbido e saporito da servire tiepido o a temperatura ambiente. Potete utilizzare la preparazione anche per condire un buon piatto di pasta, se preferite. Ecco i passaggi per realizzare dei carciofi e piselli in padella davvero deliziosi.

Come preparare carciofi e piselli in padella

Pulite i carciofi: eliminate le foglie esterne più dure (1) e i gambi ricavando solo il cuore dei carciofi. Tagliateli in quattro parti, eliminate la peluria interna e mettete i cuori in una ciotola con acqua e succo di limone (2). Sgusciate i piselli, sciacquateli e lasciateli sgocciolare (3).

Riscaldate un cucchiaio di olio extravergine di oliva in padella e fate rosolare la cipolla tritata (4) e il peperoncino a pezzetti. Aggiungete i carciofi sciacquati e sgocciolati (5), il prezzemolo tritato, sale e pepe e cuocete per circa 5 minuti mescolando spesso. Unite anche i piselli e fateli insaporire per pochi minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Aggiungete un mestolo di acqua calda, quindi cuocete a fuoco lento e con il coperchio per circa mezz’ora. Quasi a fine cottura, togliete il coperchio e cuocete a fuoco alto per un paio di minuti. Il vostro contorno a base di carciofi e piselli è pronto per essere servito (6).

Consigli

Chi preferisce, può arricchire la preparazione con pancetta o speck, da rosolare in padella con la cipolla.

Potete sostituire i piselli freschi con i piselli surgelati, in base alla vostra disponibilità. Inoltre potete arricchire la preparazione con l’aggiunta di patate, così da realizzare un piatto unico nutriente e saporito.

Se volete portare in tavola in piatto completo e invitante, potete aggiungere a cottura quasi ultimata 4 uova a occhio di bue, lasciandole cuocere per un paio di minuti con carciofi e piselli.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la vignarola, un contorno romano a base di carciofi, fave, piselli, lattuga romana e guanciale, ottimo come pietanza primaverile.

Conservazione

Potete conservare carciofi e piselli in frigorifero per 2 giorni all’interno di un contenitore con chiusura ermetica.

Recommended Articles

Leave a Reply